Razziate tutte le scuole, Forlimpopoli sotto choc: ladri in azione di domenica

Il colpo all’alberghiero ’Artusi’ è solo una piccola parte del raid criminale. Bottino ancora in fase di accertamento. La sindaca: "Un evento mai successo"

Razziate tutte le scuole. Forlimpopoli sotto choc: ladri in azione di domenica

Razziate tutte le scuole. Forlimpopoli sotto choc: ladri in azione di domenica

Forlimpopoli, 28 febbraio 2024 – Otto le scuole razziate dai ladri domenica a Forlimpopoli. Il furto all’Alberghiero non è quindi che una sola tappa di una vera razzia che ha colpito tutti i plessi scolastici presenti nel comune artusiano. Stando ai primi riscontri i colpi si sono consumati in pieno giorno e a volto scoperto: il nido la Lucciola, la Rodari e lo Spallicci, le elementari De Amicis e Don Milani, la scuola media, Manlio Marinelli, che ospita anche gli uffici amministrativi dell’istituto comprensivo di cui tutte queste scuole fanno parte, le due scuole superiori, il già citato alberghiero Artusi e il liceo delle scienze umane Valfredo Carducci.

Il modus operandi è stato lo stesso per ogni scuola: intrusione, visita alle macchinette distributrici per razziare i soldi presenti, blitz negli uffici per verificare la presenza di eventuali contanti in buste, portafogli dimenticati, cassetti. Nessun portatile, tablet, video o altre attrezzature elettroniche, comuque di valore, sono state portate via e "fortunatamente neanche vandalizzate" commenta la sindaca della città, Milena Garavini. Un furto che nella sua interezza si è svelato un poco alla volta. "Un evento del genere non si era mai verificato" ammette la sindaca".

Una sola banda in azione? Non è ancora chiaro, secondo fonti investigative. Le singole scuole non distano le une dalle altre così tanto; tutte sono all’interno del centro urbano di Forlimpopoli: cinque minuti a piedi per passare da una scuola all’altra. Scassinare una porta o una finestra o le macchinette, e aprire cassetti, senza portare via cose pesanti, non richiede troppo tempo e, avendo a disposizione, una domenica, potrebbe anche essere l’opera di un solo uomo.

Almeno un solo uomo è quello che le telecamere di sicurezza nelle vicinanze dell’Alberghiero hanno ripreso mentre scavalcava una recinzione alle 11 di mattina di domenica per introdursi all’interno della scuola. Immagini che sono al vaglio delle forze dell’ordine.