Incidente in via Montecatone a Imola, perde il controllo della moto: muore un ragazzo di 26 anni

Francesco Passarello, originario di Como ma residente a Imola, era in sella a una Yamaha 600. Il tragico sinistro all’uscita di una curva, il giovane è deceduto sul colpo. Sul posto la Polizia locale

L'ambulanza arrivata via Montecatone a Imola per prestare soccorso dopo il violento incidente

I sanitari del 118 sono arrivati subito in via Montecatone Ma non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del giovane

Imola, 24 luglio 2023 – Ha perso il controllo della moto e la caduta non gli ha lasciato scampo. Ha perso la vita così sabato notte Francesco Passarello, 26 anni, originario di Como ma residente nel centro di Imola.

Il giovane stava percorrendo via Montecatone, erano circa le 23,30 ed era in sella a una Yamaha 600. Viaggiava da solo e la direzione di marcia era da monte a valle, è stato all’altezza del civico 16 che si è verificata la tragedia.

In quel tratto c’è una curva ed è stato all’uscita di questa che Passarello ha perso il controllo del mezzo. La moto ha impattato contro un muretto che si trova in quel tratto della via Montecatone e l’urto lo ha fatto sbalzare a terra. Un urto molto violento che non ha lasciato scampo al giovane. In quel momento non sembra ci fossero altri mezzi in transito sulla strada, ma le cause del tragico incidente sono al vaglio della Polizia locale di Imola che è intervenuta sul posto per effettuare i rilievi e regolare il transito degli altri veicoli.

Sono stati allertati anche i soccorsi e nel luogo dell’impatto sono giunti sia l’ambulanza che l’auto medica. Purtroppo per il ragazzo non c’è stato nulla da fare, è morto subito a causa delle gravissime lesioni riportate.

Sono diversi gli incidenti, anche mortali, che hanno funestato il territorio imolese negli ultimi mesi. Un ragazzo di 24 anni di origine albanese è deceduto il 7 maggio in un sinistro stradale avvenuto, anche verso le 23,30. Viaggiava come passeggero su una Mercedes Clk che, dopo un’improvvisa sbandata, per cause da accertare è uscita di strada all’angolo fra via Banfi e via Graziadei, finendo poi contro un albero.

Un uomo di 76 anni era deceduto il 18 giugno dopo essere stato investito da un auto in via Nuova. Il pensionato era in sella alla sua bicicletta. Il 15 marzo, altro incidente, questo fortunatamente non con un esito funesto. Intorno alle 7.30, a due passi della stazione degli autobus di Imola.

L’episodio era all’incrocio regolato dal semaforo tra via Galvani, viale Andrea Costa e viale Marconi. Secondo la ricostruzione della Polizia locale, un motociclista di 32 anni residente a Imola viaggiava in sella alla sua Yamaha Yzr su viale Marconi in direzione via Selice quando si è scontrato con una Suzuki Ignis, condotta da una donna di 77 anni di Imola. La vettura, che procedeva su via Galvani, nello svoltare verso il centro su viale Andrea Costa non ha dato la precedenza alla moto, provocando l’impatto.