Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
1 lug 2022
1 lug 2022

Giochi del Mediterraneo, tocca agli imolesi

Polieri, Scozzoli, Zofkova, Bottazzo e Bianchi in vasca da oggi a martedì a Orano, in Algeria. "Tappa di avvicinamento agli Europei"

1 lug 2022
Il veterano Fabio Scozzoli, alfiere dell’Imolanuoto,. sarà in gara domani nei 50 rana: l’obiettivo è centrare la qualificazione per i campionati europei
Il veterano Fabio Scozzoli, alfiere dell’Imolanuoto,. sarà in gara domani nei 50 rana: l’obiettivo è centrare la qualificazione per i campionati europei
Il veterano Fabio Scozzoli, alfiere dell’Imolanuoto,. sarà in gara domani nei 50 rana: l’obiettivo è centrare la qualificazione per i campionati europei
Il veterano Fabio Scozzoli, alfiere dell’Imolanuoto,. sarà in gara domani nei 50 rana: l’obiettivo è centrare la qualificazione per i campionati europei
Il veterano Fabio Scozzoli, alfiere dell’Imolanuoto,. sarà in gara domani nei 50 rana: l’obiettivo è centrare la qualificazione per i campionati europei
Il veterano Fabio Scozzoli, alfiere dell’Imolanuoto,. sarà in gara domani nei 50 rana: l’obiettivo è centrare la qualificazione per i campionati europei

Partono oggi le gare di nuoto ai Giochi del Mediterraneo in corso a Orano, in Algeria, con ben cinque atleti di casa nostra ancora una volta protagonisti in vasca. Si tratta dei quattro alfieri dell’Imolanuoto Alessia Polieri, Fabio Scozzoli, Carlotta Zofkova e Anita Bottazzo, a cui si aggiunge Ilaria Bianchi, castellana dell’Azzurra Bologna, al ritorno in nazionale. A rompere il ghiaccio sarà Alessia Polieri, in gara stamattina nelle batterie dei 200 farfalla (alle 11,37, ora italiana, il via) con l’eventuale finale nel tardo pomeriggio (alle 19), nella prima giornata di gare.

"Alessia sta bene, ha fatto un buon percorso di avvicinamento e vediamo come andrà – racconta il tecnico Cesare Casella –; per lei, come per altri, questa competizione è un avvicinamento agli Assoluti estivi (a Ostia dal 19 al 21 luglio, ndr) e ci permetterà di verificare cosa si può aggiustare nell’ottica di qualificarsi per l’Europeo di Roma".

Sarà in gara invece domani nei 50 rana il veterano Fabio Scozzoli. "Fabio ha fatto tutto nel modo migliore – aggiunge Casella –, l’impegno e l’approccio sono stati sempre super e io ho cercato di assecondare questa sua modalità di essere sempre al massimo. Dobbiamo verificare se, alleggerendo la preparazione, riusciremo a vederlo anche veloce e lo faremo con la prova nei 50. Anche per lui l’obiettivo è la qualificazione europea".

In gara sicuramente nei 100 dorso (l’ultimo giorno, martedì) e forse anche nei 200, ci sarà Carlotta Zofkova, elemento dell’Imolanuoto anche se la sua base di allenamento è a Verona. "Carlotta ha ancora molta voglia di fare bene e questo è fondamentale – prosegue il tecnico –; d’altro canto c’è la difficoltà a tornare ai livelli di Glasgow 2018, quando conquistò il bronzo agli Europei. Sono passati un po’ di anni e lei più di altri ha bisogno di trovare qualche riscontro concreto a livello di prestazione".

Accanto a campioni già affermati, vivrà invece l’emozione dell’esordio internazionale a livello assoluto Anita Bottazzo, giovane ranista del 2003 che si è meritata la convocazione dopo la buona figura ai campionati italiani: "Per lei questa è una festa – conclude Casella –, ha finito la maturità il giorno della partenza ed è partita con grande entusiasmo. Deve crescere dal punto di vista tecnico, ma è una ragazza super per approccio e dedizione in allenamento e ci sono le premesse per fare molto bene". Per lei ci sono i 100 rana (domani) e i 50 (lunedì). Infine non va scordata la castellana Ilaria Bianchi, in gara lunedì nei suoi 100 farfalla e nei 4x100 misti femminili.

Luca Monduzzi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?