Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
3 giu 2022

Il Romagna non si ferma più e ci riprova nella Youth League

I giovani allenati da Tassinari sono attesi in giornata dal doppio confronto con Pressano e Merano

3 giu 2022
Domenico Tassinari, storico allenatore della Pallamano Romagna (Alive)
Domenico Tassinari, storico allenatore della Pallamano Romagna (Alive)
Domenico Tassinari, storico allenatore della Pallamano Romagna (Alive)
Domenico Tassinari, storico allenatore della Pallamano Romagna (Alive)
Domenico Tassinari, storico allenatore della Pallamano Romagna (Alive)
Domenico Tassinari, storico allenatore della Pallamano Romagna (Alive)

Dopo aver partecipato come protagonista alla Final Six di serie A2, la Pallamano Romagna raddoppia essendosi qualificata per la Final Eight della Youth League, il campionato nazionale under 20 che si disputano fino a domenica alla Casa della Pallamano a Chieti, a Montesilvano e a Pescara. Dopo varie fasi di qualificazione gli arancioblù sono inseriti in un girone insieme a Carpi, Pressano e Merano.

Il calendario ha previsto l’esordio con Carpi, poi oggi, alle 9, è in programma la sfida con Pressano e alle 17,20 si chiudono le eliminatorie con il match contro Merano.

Nell’altro gruppo trovano spazio Cassano Magnago, Brixen, Camerano e Genea Lanzara. Le prime due accedono alle semifinali che assegnano i posti dal primo al quarto mentre le seconde due accedono alle semifinali dal quinto all’ottavo, cui faranno seguito le finali.

E’ questo l’apice di quest’annata della squadra che è il fiore all’occhiello del vivaio del progetto romagnolo, che ha conquistato l’accesso alla fine della tre giorni alla palestra Cavina a Pasqua. Il team guidato da coach Domenico Tassinari ha come avversario il Carpi vincitore di tutti gli incontri dei gironi eliminatori, favorito per il trionfo. Anche contro le altre due realtà, il percorso sarà in salita visto che gli arancioblù dovranno lottare fino alla fine. Ma anche la squadra di serie A2 non partiva coi pronostici della vigilia per poi conquistare la promozione. La qualità della Final Eight è altissima perché molti giocatori hanno militato in A1 e A2.

m. m.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?