Dagli Skibus ai pranzi in baita. Così il Cimone pensa in grande

SESTOLA Il sindaco di Modena Giancarlo Muzzarelli ha certificato ieri il ‘miracolo’ del Cimone, unica stazione sciistica aperta in un limitato...

Dagli Skibus ai pranzi in baita. Così il Cimone pensa in grande
Dagli Skibus ai pranzi in baita. Così il Cimone pensa in grande

Il sindaco di Modena Giancarlo Muzzarelli ha certificato ieri il ‘miracolo’ del Cimone, unica stazione sciistica aperta in un limitato contesto appenninico. "Dopo tre anni - dice Luciano Magnano, presidente del Consorzio Cimone - abbiamo avuto il piacere di rivedere sulle nostre piste Giancarlo Muzzarelli con la figlia. Ha così potuto rendersi conto dell’importanza degli investimenti regionali attuati a sostegno del potenziamento dell’innevamento programmato, che garantisce questo risultato. E dato che lo sci ha un indotto per tutto l’Appennino, abbiano gradito l’interessamento di Muzzarelli alle attività complementari dai maestri di sci alla ricettività". E con previsioni di neve nel week-end, sul Cimone già si pensa al post-Epifania con sconti e possibilità di ski-bus da Modena e Bologna con ski-pass compreso. Torna infatti ‘Ski Days Monte Cimone’ l’unico servizio di viaggio in bus più skipass con partenza dalle principali città dell’Emilia Romagna direttamente sulle piste innevate di Monte Cimone, il tutto organizzato da BusForFun. "Tutti i weekend - dicono i promotori- potrete godervi una giornata di sci e snowboard senza dover pensare a nulla se non al divertimento: dalla tua città alla neve del più grande comprensorio sciistico dell’Appennino tosco-emiliano, con un pacchetto che comprende il viaggio di andata e ritorno con pullman GT, skipass giornaliero e convenzioni per pranzi nelle baite sulle piste e noleggio attrezzatura". Il servizio Skibus è disponibile da Bologna (Autostazione e Borgo Panigale) e da Modena (Terminal Via Gottardi).

g. p.