Una delle prime federazioni ad aver ripreso l’attività anche sotto al vertice della serie A1 è quella del tennistavolo. La Fitet ha però introdotto un’eccezione, forse anche comprensibile in tempi di pandemia, che difficilmente sarà gestibile nel breve e nel medio termine. Di fatto è concesso a chi ‘non se la sente’ di non giocare, senza sanzioni e col semplice rinvio della partita in programma. È così accaduto che la formazione pongistica di vertice provinciale, la Zerosystem Villa d’oro di B1 (girone B) che aveva rinunciato per problemi economici alla A2, non sia partita per Brescia, dato che la squadra di casa dell’Asd Marco Polo ha preferito non giocare. Ha invece giocato e vinto la Metalparma Villa d’oro di serie B2 (girone C), col netto punteggio di 5-1 nei confronti dell’Us Villa Romanò grazie alle ‘doppiette’ di Gaetano Greca e dell’ormai veterano Lorenzo Guercio (foto), col punto finale di Michele Bignami. L’altra modenese di B2 (girone E), la Pfm Metalli, è invece tra quelle che hanno scelto di non scendere in campo. Ha giocato, infine, anche la Cdr Taccini in C1 (girone D), in trasferta con la Bagnolese, uscendo sconfitta per 5-2 nonostante il 2-2 dopo i primi quattro singolari