Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
18 mag 2022

Il Modena medita sui suoi giovani Nelli è il favorito per restare

Possibili cessioni in prestito ancora per Rabiu e Maggioni. Sotto osservazione Saporiti

18 mag 2022

Quale futuro per i ragazzi del Modena? È una delle domande che sicuramente Davide Vaira e Attilio Tesser si saranno posti nel primo summit di mercato, poco rima di programmare qualche giorno di vacanza. Già nell’ultima settimana di allenamenti, in preparazione alla Supercoppa, i giovani che erano in prestito hanno fatto ritorno alla base e ora per loro si dovrà delineare un futuro che sia il migliore possibile.

Partiamo da "Marietto" Rabiu, approdato a Grosseto lo scorso gennaio in cerca di maggior continuità. Per i toscani il campionato non si è concluso bene, è arrivata la retrocessione, anche se il ragazzo che il Modena ha coltivato sin dalla D ha saputo distinguersi soprattutto nella prima parte, tra la fine di gennaio e febbraio, con ottime prestazioni. Poi ancora un infortunio che lo ha tenuto fuori fino a metà marzo, il gol all’Entella del 19 marzo e un finale di stagione, purtroppo, non fortunato. Sono state 12 le presenze, di cui 7 da titolare, comunque un buon bottino. Probabile che il Modena percorra la via di un nuovo prestito, così come per Jacopo Nelli. Più che positiva la sua stagione al Fiorenzuola, con ben 23 gare da titolare sulle 31 presenze complessive condite pure da 2 reti, non banali.

Il metronomo del 2000 piace ad Attilio Tesser, ricorderete quanto fosse stato utilizzato durante le amichevoli della scorsa estate prima di partire per il prestito che ha fatto, evidentemente, molto bene al ragazzo. Anche per lui le riflessioni sono in corso, difficile pensare possa essere il vice Gerli, chissà che un’altra esperienza possa temprarlo ancor di più. Non proficua, invece, l’avventura di Maggioni al Legnago. Oltre alla retrocessione, il terzino 20enne ha messo insieme appena 6 presenze e soli 359 minuti giocati con la maglia dei veneti. Quasi certamente per lui si apriranno le porte di una nuova esperienza, sempre in prestito.

Tra i ragazzi che il Modena dovrà accogliere e sui quali dovrà riflettere ci sono Riccardo Maria D’Antoni (Pistoiese), Federico Gulinelli (Giana Erminio), Niccolò Molinaro (Fermana) ed Edoardo Saporiti (Grosseto). D’Antoni ha disputato 16 gare con la maglia della Pistoiese, segnando una rete. Gulinelli sole 6 presenze con la Giana Erminio, Molinaro non è riuscito a mettersi in mostra a Fiorenzuola prima e a Fermo poi, nella seconda parte di stagione. Saporiti, invece, ragazzo molto interessante, nel sue 12 presenze (e due assist) è riuscito a portarle a casa in quel di Grosseto. Ragazzi in cerca di collocazione e nuove avventure, anche sul tavolo dei giovani il Modena dovrà programmare il futuro.

Alessandro Troncone

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?