Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
6 giu 2022

La Fratellanza festeggia a Firenze Tre i pass per gli Assoluti di Rieti

Filippi, De Berti, . Quaglieri e la 4x400 femminile. hanno il ’biglietto’ . Nuovo record sociale

6 giu 2022
L’esultanza delle ragazze della 4x400
L’esultanza delle ragazze della 4x400
L’esultanza delle ragazze della 4x400
L’esultanza delle ragazze della 4x400
L’esultanza delle ragazze della 4x400
L’esultanza delle ragazze della 4x400

Tre pass per i Campionati Italiani Assoluti di Rieti conquistati a livello individuale, altri sfiorati migliorando comunque i primati personali, ed una qualificazione sul velluto con nuovo record sociale: è il bilancio al termine della due giorni di Firenze dedicata al Challenge Assoluto, meeting che metteva in palio per ogni specialità i primi cinque posti ufficiali per la rassegna tricolore di Rieti. Quest’anno infatti, la corsa allo scudetto, in programma dal 24 al 26 giugno, si disputerà con gare a numero chiuso, dove si sfideranno solamente i più titolati protagonisti dell’atletica italiana: gli altri undici qualificati, che scendono a sette per staffette e Prove Multiple, saranno assegnati in base alle graduatorie stagionali, aggiornate dopo le ultime gare. Per questo l’appuntamento fiorentino era particolarmente atteso per i portacolori della Fratellanza, che con orgoglio piazza già in gara a Rieti Giovanni Filippi e Michele De Berti negli 800 piani, Lucia Quaglieri nell’Eptathlon e la staffetta 4x400 femminile: per i primi due l’obiettivo è stato centrato al termine di una gara combattuta come da pronostici della vigilia, vinta da Filippi, ma con De Berti quinto e qualificata.

In rimonta la prova della Quaglieri che è subito terza dopo i 100 ostacoli, ma scivolata indietro nelle gare di alto, 200 piani e lungo: il brillante primo posto negli 800 conclusivi, però, è sufficiente per mettere in carniere i punti che la portano ad occupare la quinta piazza, l’ultima che valesse la qualificazione. L’ultima a conquistare la qualificazione per Rieti, in ordine di tempo, è la staffetta 4x400 femminile che parte subito forte con Irene Pini e domina le successive frazioni con Alessia Baldini, Alessandra Morandi e Anna Cavalieri, chiudendo con un crono che rappresenta anche il nuovo record sociale per la Fratellanza, ancora più ’pesante’ perché ottenuto senza Raphaela Lukudo. Nelle altre prove, buone prestazioni per gli altri atleti modenesi, senza però riuscire ad avvicinarsi alla qualificazione: la miglior prestazione è di Anna Cavalieri, che chiude al settimo posto nei 400, con Alessandra Morandi tredicesima, mentre Lisa Martignani è nona nei 400 ostacoli, mentre al maschile nuovo primato personale per Nicholas Laudati nei 110 ostacoli.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?