Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Ngapeth e Nimir conquistano l’Iran Guidetti, settimo trionfo in Turchia

Inizierà oggi l’avventura di Earvin Ngapeth e Nimir Abdel Aziz nell’Asian Cup, con addosso la maglia del Paykan Sport Club di Teheran che grazie all’innesto dei due fuoriclasse di Modena Volley e all’ingaggio delle stelle di casa Marouf e Mousavi punta senza mezzi termini alla vittoria della ‘Champions’ asiatica. Un’accoglienza regale per il francese e l’olandese, col benvenuto già all’aeroporto e una conferenza stampa dedicata a entrambi. "Siamo felicissimi di essere qui e non vediamo l’ora di iniziare il torneo e soprattutto di vedere i tifosi al palasport" le parole di Nimiri Abdel Aziz, cui ha fatto eco Earvin Ngapeth dichiarando di essere "molto felice di sbarcare in Iran per la prima volta". L’arrivo dei due fuoriclasse internazionali è seguitissimo dai media locali, e lo stesso club continua a produrre reportage web e social dopo ogni seduta di allenamento. Tre giorni di lavoro in palestra intenso per trovare l’intesa coi nuovi compagni e oggi l’esordio contro gli iracheni del South Gas, prima di affrontare i giapponesi dei Suntory Sunbirds domenica e i thailandesi del Nakhon Ratchasima lunedì. Quarti di finale il 18 maggio, semifinali il 19, finalissima il 20, tutto a Tehran. Favoriti assieme al Payak i giapponesi Sunbirds di Osaka, con Muserskiy come star. I due raggiungeranno poi le rispettive Nazionali per preparare la lunga estate che inizierà con la Vnl e si concluderà coi Mondiali.

Coppe europee. La Lega Pallavolo, con l’assegnazione dello scudetto alla Lube Civitanova, ha anche ufficializzato l’elenco delle qualificate alle coppe europee 20222023. Ci sono Perugia, Lube e Trento per la Champions, Modena in Coppa Cev, la vincente del match di ieri sera tra Piacenza e Cisterna in Challenge Cup. La sensazione è però che dopo la finale di Champions (domenica 22 maggio a Lubiana tra Zaksa e Trento) ci saranno annunci: l’ormai quasi certa esclusione delle squadre russe dalle competizioni Cev dovrebbe comportare anche la promozione di Modena in Champions League.

Guidetti scudetto. Intanto Giovanni Guidetti, che giocherà anche la finale di Champions League tra otto giorni a Lubiana contro Conegliano, ha firmato un’altra delle sue imprese. A Istanbul ha conquistato lo scudetto numero sette della sua esperienza al Vakifbank, dodicesimo per il club, battendo in gara 5 il Fenerbahce per 3-0, dopo una grande rimonta in gara 4 poi concretizzata alla ‘bella’ grazie ai 19 punti di Haak e ai 18 di Gabi. "Resilienza, passione, lavoro di squadra e mai arrendersi. Specialmente all’ultimo chilometro. Mollare non è un’opzione", questo il messaggio col quale il tecnico di Modena ha salutato l’ennesimo trionfo.

Alessandro Trebbi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?