Fidenza, donna accoltellata alla gola in pieno centro: è gravissima. Fermato un uomo di 45 anni

L’aggressione è avvenuta in piazza Pezzana dopo una lite. La vittima di 39 anni è ricoverata in prognosi riservata

Donna accoltellata a Fidenza, i carabinieri hanno fermato un uomo
Donna accoltellata a Fidenza, i carabinieri hanno fermato un uomo

Fidenza (Parma), 23 ottobre 2023 – L'ha colpita violentemente con un coltello da cucina provocandole una profonda ferita alla gola. Ora una 39enne è in condizioni molto gravi, ricoverata all'ospedale Maggiore di Parma, la prognosi resta riservata anche se il quadro clinico si è fortunatamente stabilizzato nel corso della giornata e non sarebbe in immediato pericolo di vita. È l'esito di una lite che si è consumata questa mattina attorno alle 12 nelle vicinanze di un albergo nel centro storico di Fidenza, in provincia di Parma, dove i due si sarebbero incontrati nelle ore precedenti.

Arrestato l’aggressore

Vittima una donna residente in un paese della bassa parmense; a colpirla un 45enne, in Emilia per motivi di lavoro. L'uomo è stato fermato quasi subito dai carabinieri, avvisati a quanto pare da una segnalazione e coordinati dal pm di turno della Procura di Parma. Entrambi i protagonisti sono di nazionalità italiana, ma non sono ancora chiari i contorni del loro rapporto. Si ipotizza un incontro occasionale. Secondo una ricostruzione, ancora al vaglio degli inquirenti, i due si sarebbero visti nell'albergo della cittadina parmense, l'hotel Due Spade, piazza Pezzana, ma sarebbe scoppiato un violento diverbio. Abbandonata la stanza dove si erano incontrati, i due sono scesi in strada e qui, nella piazza antistante l'edificio, la lite è proseguita e l'uomo alla fine avrebbe sferrato il colpo alla gola della donna. Un fendente che solo per poco non è stato fatale. La 39enne si è accasciata a terra iniziando a perdere molto sangue, l'uomo invece si è allontanato di pochi metri ma è stato subito intercettato dai carabinieri, giunti sul posto dalla vicina caserma.

Come sta la donna

Soccorsa dai mezzi del 118, la donna è stata invece immediatamente trasferita all'ospedale Maggiore di Parma dove nel pomeriggio è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico. Le sue condizioni restano molto gravi. I carabinieri stanno valutando quale fosse il legame fra i due e da quanto tempo si conoscessero. Non sarebbero comunque parenti o legati da una relazione stabile. Non si esclude quindi che i due abbiano avuto un incontro occasionale nell'albergo conclusosi con il litigio prima a parole, seguito dall'aggressione con il coltello da cucina che stava per costare la vita alla vittima. Il 45enne ora è accusato di tentato omicidio ed è trattenuto nella cella di sicurezza della caserma dei carabinieri di

Fidenza dove è stato sottoposto ad un primo interrogatorio, assistito da un avvocato. Sentito dagli inquirenti anche il titolare dell'albergo dove i due si erano incontrati questa mattina e altri testimoni avrebbero assistito alla lite tra i due. Per ora comunque gli inquirenti mantengono il massimo riserbo.