Multati per aver montato una rete da pallavolo in spiaggia a Ravenna: "Ci opporremo"

La vicenda di un gruppo di bolognesi : "Non davamo fastidio a nessuno" Negli ultimi giorni la polizia locale ha compilato verbali anche per due venditori abusivi di bigiotteria e bibite

I ragazzi sono stati multati per aver montato una rete da pallavolo in spiaggia (foto di repertorio)

I ragazzi sono stati multati per aver montato una rete da pallavolo in spiaggia (foto di repertorio)

Bologna, 19 agosto 2023 – Avevano montato una rete per giocare a beach volley in spiaggia libera, tra i bagni 007 e Calipso, a Lido Adriano. Ma quello che per un gruppo di bolognesi era solo un innocuo gioco, per la polizia locale, a cui la situazione era stata segnalata, era una fonte di disturbo per gli altri bagnanti: motivo per cui è stata fatta una multa da 200 euro.

Approfondisci:

Multa per il cane in spiaggia libera. "Non torneremo più a Porto Potenza"

Multa per il cane in spiaggia libera. "Non torneremo più a Porto Potenza"

"Parliamo di una struttura che si monta in un quarto d’ora e si smonta in 5 minuti, come se ne vedono altre in giro – dice Stefano Guardi, che ha firmato il verbale compilato dagli agenti –. Avevamo posizionato la rete lontana dagli ombrelloni, l’abbiamo montata verso le 16. Dopo un’ora sono arrivati tre agenti della polizia locale e poi anche i carabinieri. Avevamo già montato la rete il pomeriggio precedente, e da ciò che ho capito qualcuno allora si era lamentato". Il gruppetto era composto da 8 amici, di cui 4 che giocavano: "Siamo tutti turisti di Bologna e dintorni, alcuni di noi hanno la seconda casa qui. Ci siamo rimasti male, più che per la cifra perché ci hanno rovinato il pomeriggio – prosegue Guardi –. All’inizio volevano multarci per occupazione di suolo pubblico, poi hanno scritto che giocavamo a beach tennis disturbando i bagnanti in spiaggia libera, ma io ho riportato invece sul verbale che ritenevamo di non dare fastidio a nessuno. Siamo tutta gente dai 50 anni in su, non avevamo certo la musica a palla. Facendo un giro lungo la spiaggia, anche verso Punta Marina ho visto dei ragazzi che avevano montato le reti e giocavano. Contesteremo la sanzione e non riteniamo che sia questa l’ospitalità della Romagna di cui tanto si parla".

Approfondisci:

Tenda abusiva in spiaggia Era montata a Punta Marina Multato dalla polizia locale

Tenda abusiva in spiaggia Era montata a Punta Marina Multato dalla polizia locale

Dal comando della polizia locale spiegano che la segnalazione circa il gruppo di bolognesi che giocava a beach volley era arrivata già il giorno di Ferragosto, ma da un primo controllo non era emerso nulla. "Posto che la segnalazione era di persone che giocavano in spiaggia libera disturbando gli altri bagnani – spiegano dalla polizia locale –, abbiamo applicato la sanzione prevista dall’ordinanza balneare per chi gioca in spiaggia arrecando disturbo".

In queste settimane di grande affollamento lungo la costa gli agenti hanno sanzionato vari comportamenti non consentiti. Recentemente si sono visti così consegnare la multa due venditori abusivi, di cui uno che aveva con sé della bigiotteria e un altro delle bibite, mentre nelle ultime due settimane era toccato a tre persone che campeggiavano in spiaggia e ad altre due che campeggiavano con l’auto sugli stradelli retrodunali.