Quotidiano Nazionale logo
6 apr 2022

"Il segreto della promozione? Allenarsi poco"

I ragazzi della Rosta volano in C. L’allenatore Verzelloni: "Abbiamo iniziato quasi per scherzo, poi sono arrivate 16 vittorie con 2 soli ko"

claudio lavaggi
Sport
I ragazzi terribili della Fortlan Dibi Rosta Volley, formazione cittadina. che ha ottenuto la promozione in Serie C
I ragazzi terribili della Fortlan Dibi Rosta Volley, formazione cittadina. che ha ottenuto la promozione in Serie C
I ragazzi terribili della Fortlan Dibi Rosta Volley, formazione cittadina. che ha ottenuto la promozione in Serie C

di Claudio Lavaggi

Si è messa avanti con i lavori: per la Fortlan Dibi Rosta Volley, formazione cittadina maschile che milita in Serie D, il primo d’aprile… non è stato un pesce. Battendo l’Univolley Carpi 3 a 1, ha guadagnato la promozione aritmetica in Serie C, a due turni dal termine del campionato, ma con l’inseguitrice, Pieve Volley Reggio, che ne deve disputare ancora quattro.

Fra tutte le discipline, si tratta anche della prima squadra reggiana di categoria a fare il salto nella stagione 2122.

"Questa è una squadra un po’ particolare – dice il coach Davide Verzelloni, 32enne nato a Correggio – perché durante tutto l’anno si è allenata pochissimo; una volta la settimana, sperando di essere almeno in 12, cioè quasi mai. Io stesso ho saltato tanti allenamenti, perché sono anche il tecnico del team femminile, e non potevo dividermi, però durante le partite in panchina sono andato sempre". E allora dov’è il segreto di questa compagine che meno si allena e più vince?

"Ah, in effetti, è quasi così. C’è da dire che questo è un gruppo esperto di giocatori adulti, diversi dei quali hanno giocato in C, B e qualcuno con apparizioni in A2. Grandissima passione, molta tecnica, voglia di fare e di divertirsi, anche se con tanti impegni personali. Così abbiamo deciso quasi per scherzo di fare la Serie D, ma poi abbiamo iniziato a vincere. Sedici vittorie di cui una sola per 3 a 2, due sconfitte soltanto, non perdiamo dal 23 dicembre".

Ed ecco gli eroi della Rosta, con i dirigenti Patrizia Montecchi e Andrea Costi: Marco Bulgarelli, Davide Cengia, Andrea Ferrari, Paolo Ferrari, Alessandro Iotti, Giuliano Malaguti, Andrea Mariani, Francesco Naldi, Alberto Occhipinti, Stefano Saccani, Giulio Santini, Davide Silvestri, Gabriele Tagliavini e il capitano Milo Vergnani.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?