Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
5 mag 2022

La Bagnolese si regala una chance salvezza

Un rigore di Bertozzini al 19’ del primo tempo è sufficiente per battere uno spento Mezzolara nel giorno del ritorno di Bonini in panchina

5 mag 2022
claudio lavaggi
Sport
Sabri Mhadhbi della Bagnolese in azione (Foto Incerti)
Sabri Mhadhbi della Bagnolese in azione (Foto Incerti)
Sabri Mhadhbi della Bagnolese in azione (Foto Incerti)
Sabri Mhadhbi della Bagnolese in azione (Foto Incerti)
Sabri Mhadhbi della Bagnolese in azione (Foto Incerti)
Sabri Mhadhbi della Bagnolese in azione (Foto Incerti)

BAGNOLESE

1

MEZZOLARA

0

BAGNOLESE (3-5-2): Corradi; Dembacaj, Bertozzini, Capiluppi; Cortesi, Marani (8’ s.t. Davide Calabretti), Buffagni, Rustichelli, Mhadhbi (20’ s.t. Riccelli); Bocchialini (26’ s.t. Micheal), Tzvetkov (43’ s.t. Gareri). A disp. Cavallini, Operato, Daniele Calabretti, Bonacini, Guerra. All. Bonini.

MEZZOLARA (4-3-1-2): Malagoli; Melli, Fort, Dall’Osso, Garavini; Barnabà, Roselli (16’ s.t. Semiao Granado), Landi (41’ s.t. Bertuol); Bertani (31’ s.t. Triggiani); Cortesi, Barbieri (16’ s.t. Sciaccaluga). A disp. Wangue Moumi, Pierantozzi, Porrini, Rinieri, Bernardi. All. Nesi.

Arbitro: Migliorini di Verona (Conforti di Salerno e Callovi di San Donà di Piave).

Rete: 19’ p.t. Bertozzini (rig.).

Note: spettatori 200 circa con numerosi allenatori. Ammoniti Cortesi, Tzvetkov, Micheal, Dall’Osso. Angoli 3 a 8, rec. 0’ + 5’.

di Claudio Lavaggi

Tre punti d’oro per la Bagnolese che al Fratelli Campari supera per 1 a 0 il Mezzolara con rete di Bertozzini su rigore al 19’ del primo tempo. Così i reggiani continuano a sperare nella salvezza, anche perché i cugini della Correggese bastonano a domicilio il Sasso Marconi, mentre soltanto il Borgo San Donnino coglie i tre punti espugnando Forlì.

A tre giornate dalla fine la Bagnolese è quartultima ed oggi sarebbero play-out in gara unica in casa della quintultima. Fa sempre più specie che i rossoblù vantino la terza difesa del girone (dietro solo a Rimini e Lentigione), e detengano, da quartultima, il record assoluto tra tutti i campionati dalla Serie A alla Serie D.

Ma veniamo alla partita che vede il ritorno in panchina di Lauro Bonini, dopo essere stato nuovamente richiamato dai dirigenti rossoblù per cercare di raddrizzare la barca: i rossoblù ritrovano la grinta a tratti perduta e giocano un primo tempo di sostanza. Poi calano anche fisicamente e sono costretti a difendere con i denti un vantaggio non rassicurante. Di contro il Mezzolara ha un ottimo tasso tecnico, ma non sa pungere e complessivamente il portiere Corradi rischia davvero poco nell’intero arco della gara.

Al 6’, cross di Cortesi dalla destra, testa di Bocchialini, con palla deviata in angolo. Al 14’ tiro centrale di Bertani che Corradi blocca con sicurezza. Al 17’, tiro dal limite di Tzvetkov con Malagoli che mette in angolo: dalla sinistra batte Mhadhbi, Dembacaj svetta di testa e colpisce il palo. Sul rimbalzo Roselli tocca di mano e l’arbitro assegna il rigore. Sul dischetto va Bertozzini, tiro forte a mezza altezza, con Malagoli spiazzato. Ed è il gol che segna la partita. Al 29’ spreca Tzvetkov tirando alto da ottima posizione e si va al riposo.

La ripresa è poverissima di episodi significiativi, con la Bagnolese che comunque controlla la contesa: al 5’ Roselli batte a rete dal limite dell’area, ma Corradi con un bel colpo di reni mette la palla sopra la traversa. La Bagnolese cerca di tenere palla in avanti e di controllare il gioco: al 21’, su cross di Marani dalla sinistra, Bertozzini impegna Malagoli. E in pratica la partita finisce qui, con i rossoblù a far festa, in attesa di giocarsi le prossime tre "finali".

A fine gara, Michele Nesi, allenatore del Mezzolara, parlerà di successo meritato da parte della Bagnolese, ma di atteggiamento troppo soft dei suoi. Entrambe le osservazioni sono valide.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?