Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

La gara di ritorno si giocherà venerdì 20

Marco Rosafio, 7 gol in 30 presenze
Marco Rosafio, 7 gol in 30 presenze
Marco Rosafio, 7 gol in 30 presenze

"Molto probabilmente giocheremo la gara di ritorno tre giorni dopo quella di andata anziché quattro, pazienza. Se sarà così anche il nostro avversario avrà un giorno in meno per riposare e ne prendiamo atto, senza fare alcuna polemica e ci mancherebbe… Se ci mettiamo a fare questi calcoli qua è finita".

Come da programma la Reggiana esordirà nei playoff martedì 17 maggio giocando in trasferta, ma la gara di ritorno - che si terrà al ‘Città del Tricolore’ - sarà anticipata a venerdì 20. Questo perché alla domenica ci sarà Sassuolo-Milan e da regolamento non possono essere giocate due partite sullo stesso terreno nell’arco di 24 ore.

Visto che la Serie A ha bisogno della contemporaneità trattandosi dell’ultima giornata, diventa impossibile posticipare quella partita e saranno quindi i granata a doversi adattare alle esigenze dei neroverdi. Ovviamente non il massimo della vita sia per i tifosi, che dovranno ‘fare le corse’ in un giorno feriale, sia per i calciatori che avranno meno tempo per preparare il ritorno.

Altre vie d’uscita però non se ne vedono anche perché poi mercoledì 25 bisognerà tornare in pista (si spera…) per la partita di andata delle semifinali. Gli orari dei primi impegni della Reggiana si sapranno solo venerdì prossimo, in tarda mattinata, quando verranno fatti anche i sorteggi per stabilire gli incroci dei ‘quarti di finale’.

Va comunque sottolineato l’atteggiamento di mister Diana che non si è mai lamentato per situazioni di ‘logistica’, anticipi o posticipi. "Non posso prendermela per cose che non posso ‘allenare’, sapevo fin dall’inizio che potevano esserci questi problemi e ho accettato lo stesso, con orgoglio, di diventare l’allenatore della Reggiana". Al tecnico preme molto di più tenere i suoi ragazzi sulla corda e per questo motivo - oltre all’amichevole già in programma giovedì contro il Lentigione - sta pensando anche a un altro ‘allenamento congiunto’ con la Primavera. "Non mi dispiacerebbe farlo, magari mercoledì…Vediamo se sarà possibile, sono fiducioso". Al mister ha poi fatto piacere sentire il calore dei tifosi che nei giorni scorsi si sono alternati allo ‘Sporting’ di Cavazzoli per assistere agli allenamenti. "Fa piacere vedere anche dei genitori con i figli che magari si mettono anche a giocare lì nei campi di fianco, si respira un bel clima. Se poi vogliono organizzare una grigliata, sappiano che dopo noi ci fermiamo volentieri con loro". Ha chiosato il mister. Lo spirito è quello giusto.

Francesco Pioppi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?