Coach Mattia Ferrari a colloquio con i suoi ragazzi (foto Petrangeli)
Coach Mattia Ferrari a colloquio con i suoi ragazzi (foto Petrangeli)
Ultimo test, ultimo appuntamento senza i due punti in palio per la Rinascita, che questo pomeriggio, alle 18.30, sulle tavole del Flaminio incrocerà i Tigers Cesena in un’amichevole ufficiale. Un incontro ‘aperto al pubblico’, sempre nel rispetto della capienza consentita e all’esibizione del green pass: una partita che offrirà pure agli spettatori la possibilità di abbonarsi, visto che la campagna, sullo slogan "Voglio esserci", si è...

Ultimo test, ultimo appuntamento senza i due punti in palio per la Rinascita, che questo pomeriggio, alle 18.30, sulle tavole del Flaminio incrocerà i Tigers Cesena in un’amichevole ufficiale. Un incontro ‘aperto al pubblico’, sempre nel rispetto della capienza consentita e all’esibizione del green pass: una partita che offrirà pure agli spettatori la possibilità di abbonarsi, visto che la campagna, sullo slogan "Voglio esserci", si è aperta giovedì e prosegue anche in occasione del match con i cesenati. Un incontro che al 99% verrà disertato da Marco Arrigoni. La 30enne ala forte, uno dei tanti volti nuovi, ha avuto un forte attacco influenzale e solo questa mattina, dopo una Tac, si capirà se potrà quanto meno andare a sedersi in panchina insieme ai compagni. E gli altri? "Al momento bene, escludendo il problema di Arrigoni ci sono tutti", ribatte coach Ferrari, che ha ancora a disposizione Joel Myers, complice la perdurante assenza dello squalificato Andrea Tassinari, che solo dal 17 ottobre potrà riaggregarsi alla squadra in palestra, mentre la ‘pena’ terminerà solamente il 7 novembre e questo lo costringerà a saltare le prime 6 gare di campionato.

Ma cosa si aspetta oggi, lo skipper biancorosso, da RivieraBanca? "Niente di particolare, le nostre cose. Veniamo da una buona settimana di lavoro, sto cominciando a vedere una squadra che prende una diversa consistenza, in allenamento mi sembra proprio che abbiamo imboccato la strada giusta", sottolinea Ferrari, che sul parquet si ritroverà di fronte un’avversaria vera, nonché una ‘consorella’ appartenente allo stesso girone, il C, di serie B. "Cesena è una squadra da playoff, una outsider di lusso – sostiene l’allenatore di Rbr –. Brighi, Genovese, Anunba… C’è davvero un interessante mix di gioventù ed esperienza". E in panchina, aggiungiamo noi, siede quel Davide Tassinari che ha allenato a lungo, sia come vice che come head coach, gli Angels Santarcangelo. L’incrocio con i Tigers, lo ricordiamo, in campionato cadrà alla giornata numero 14, penultima di andata, con i cesenati che si affacceranno al Flaminio domenica 9 gennaio, nella prima uscita del 2022. In quell’occasione, per una scelta societaria, non saranno validi gli abbonamenti.

alb.cresc.