La protesta dei pescatori a Venezia

Venezia, 20 marzo 2018 - Ottanta pescherecci, 300 marittimi bloccati nel Porto di Pila (Rovigo) insabbiato causa maree straordinarie è questo il motivo che ha spinto gli operatori del settore a mobilitarsi oggi a Venezia.

Una delegazione composta da qualche centinaio di pescatori con i rappresentanti di cooperative e associazioni. Dopo l’incontro a Ferro Fini con alcuni consiglieri regionali, un gruppo ristretto guidato dal direttore Coldiretti Veneto Pietro Piccioni è stato ricevuto a Palazzo Balbi dall’Assessore all’Agricoltura Giuseppe Pan, dalla collega delle Infrastrutture Elisa De Berti e quello alla Cultura Urbanistica e Parchi, Cristiano Corazzari. La Regione Veneto garantisce l’ennesimo intervento di somma urgenza - è stato annunciato - e sta operando non solo in emergenza ma con una programmazione ragionata.