Esordio positivo per il nuovo coach Luca Gallani, subentrato a Maurizio Ventura
Esordio positivo per il nuovo coach Luca Gallani, subentrato a Maurizio Ventura

Il Sekal Nuovo Basket Rovigo non si ferma più e vince anche la settima partita in serie D (77-57 il risultato contro Cittadella), chiudendo il girone d’andata al primo posto in classifica. La gara contro i padovani è stata la prima uscita ufficiale di Luca Gallani da head coach delle Pantere: classe ’85, di Bagnolo di Po, ha preso il posto del dimissionario Maurizio Ventura. Un inizio gara sottotono dei rossoblù. Dopo 2 minuti senza alcun canestro realizzato, Cittadella segna 2 bombe con Ozigbo. Sullo 0-6, Rovigo inizia a dare segnali di vita e, con 7 punti consecutivi di Caselli si porta in vantaggio, allungandolo in brevissimo tempo. Una gara, quella fra la prima della classe e Cittadella, penultimo, che non ha dato grandi emozioni. Coach Gallani ha dato molto spazio anche a chi, contro avversari più ostici, solitamente ne ha meno. Antonio Agujaro ha disputato una buona prova, anche se è uscito anzitempo per falli. L’esterno classe 2000, proveniente dalla Pallacanestro Lendinara, ha giocato con carattere e sostanza. Da segnalare l’ottimo esordio in serie D, con canestro realizzato, di Leonardo Francescato, che quest’anno è il terzo Under 19 nato nel 2004 che debutta in campo con la prima squadra. A metà gara, il presidente Gionata Morello ha consegnato la maglietta del Rovigo a Giorgio Osti, classe 1936, uno dei primi giocatori della pallacanestro rodigina, che sta aiutando il club a ricostruire la storia del basket.

c.a.