Variante Omicron Venezia, sequenziati due casi nella provincia della città lagunare

Positivi due coniugi residenti a Mira, rientrati da pochi giorni dal Sudafrica, sintomatico uno dei due

Tamponi (immagini di repertorio)
Tamponi (immagini di repertorio)

Venezia, 13 dicembre 2021 - Sequenziata la variante Omicron su due tamponi nel laboratorio di citogenetica dell'ospedale dell'Angelo di Mestre (Venezia). Appartengono a due coniugi residenti a Mira, nel veneziano, rientrati da pochi giorni dal Sudafrica. Prima che fosse accertata la loro positività al Covid, i due viaggiatori sono stati subito sottoposti a quarantena, come previsto da decreto ministeriale nel caso di rientro dal Sudafrica. Non hanno quindi avuto alcun contatto con altre persone una volta tornati dall'estero.

L'Ulss 3 ha informato l'Usmaf  (l'Ufficio  di sanità marittima, aerea e di frontiera) dei due casi, affinché possa procedere con il tracciamento di rito per quanto riguarda i viaggiatori che hanno condiviso il volo per 11 ore con i due miresi. Ora sono in isolamento al proprio domicilio. Al momento solo uno dei due risulta essere sintomatico.

Covid Veneto 13 dicembre, oltre 50mila positivi. Zaia: "Da lunedì in zona gialla"