Bologna, 13 novembre 2017 - La neve è arrivata in Emilia Romagna, in particolare a Bologna, Modena e fino alla Romagna.

Bologna si è svegliata sotto la pioggia, che nella mattinata si è trasformata prima in nevischio e poi in neve vera e propria. Una nevicata abbondante, che ha creato non pochi disagi al traffico cittadino, anche sulla via Emilia sia verso Modena che verso Imola, e in autostrada. A Sasso Marconi, un ramo che è caduto suli binari ha causato l'interruzione della circolazione dei treni locali

Neve a Bologna e in Appennino: clicca qui e mandaci le tue foto

NEVELETTORI_26748274_123320

A creare i problemi più seri è stato un grosso albero caduto verso le 13 sui viali di circonvallazione, tra le porte Saragozza e Sant'Isaia. Oltre a bloccare il traffico, la sommità della pianta è finita su alcuni cavi elettrici, causando a quanto si apprende un breve black out nella zona. Ma moltissimi sono stati i rami caduti in varie zone dell'emilia, a causa di una neve particolarmente pesante caduta su rami ancora ricchi di fogliame per il caldo che aveva preceduto la perturbazione.

Treni: circolazione rallentata e linea Porrettana chiusa

Difficoltà si sono registrate questa amttina nella zona di porta San Donato per via dello sgombero del collettivo Crash dalla ex Veneta: alla neve si sono aggiunte alcune strade chiuse. Nel pomeriggio, la neve si è trasformata gradualmente in pioggia e la situazione è andata migliorando.

Un'altra caratteristica della bufera è stata la comparsa di tuoni durante la nevicata, fatto molto inusuale.

NEVELETTORIFOTO_26765087_192240

"E' una neve che non era prevista- premette l'assessore Riccardo Malagoli - Tutte le allerte prevedevano pioggia mista neve in città e neve in collina, ma avevamo già allertato tutte le squadre che hanno iniziato dalla collina a spargere sale. Sulla collina sono in azione anche le lame e stiamo tenendo monitorata anche la città, perché la nevicataè' importante, anche se le strade sono trattabili". I mezzi spargisale sono entrati in funzione anche sulle strade cittadine, con l'obiettivo di proteggere soprattutto le radiali percorse dai mezzi pubblici.

Anche a Imola è scesa la prima neve.Nevica anche sull'appennino modenese: anche qui gli spazzaneve sono in azione dallae prime luci dell'alba per garantire la circolazione. E dopo mezzogiorno Autostrade ha deciso di chiudere in entrata i caselli di Imola e Castel San Pietro

Nelle regioni Adriatiche si registrano precipitazioni diffuse e nevicate fino a 800 metri. Le temperature sono in calo, massime tra 8 e 15.