Quotidiano Nazionale logo
21 mar 2022

Azzurra Colli, blitz esterno firmato Giorgio e Ingredda

Marani para un calcio di rigore sull’1-0, poi allo scadere la rete decisiva che stende l’Atletico Gallo. Terzo posto in classifica per i ragazzi di Amadio

Peppino Amadio
Peppino Amadio
Peppino Amadio

atletico gallo

0

azzurra colli

2

ATLETICO GALLO (4-3-2-1): Cappuccini 6, Fabbri 7 (1’ st Pecoraro), Pontellini 6,5 (10’ st Sanchini 6), Dominici 6,5 , Nobili 7,5, Di Gennaro 6,5 (40’ st Focarini sv), Galeazzi 6 (1’ st Ridolfi 6), Giunti 7,5, Rizzato 7, Magnanelli 6,5, Muratori 6. All. Mariotti.

ATLETICO AZZURRA COLLI (4-3-3): Marani 8, Nervini 6, Vallorani 7,5, Sosi 6,5, Sorci sv (13’ pt Toscani 6,5; 40’ st Gagliardi sv), Alfonsi 6,5, Filaggi 7 (10’ st Ingredda 7), Rozzi 7,5, Del Marro 6, Giorgio 7,5 (40’ st Albanesi sv), Fazzini 6,5. All. Amadio.

Arbitro: Pasqualini di Macerata

Reti: 1’ st Giorgio, 47’ st Ingredda.

Note: ammoniti Rizzato, Ridolfi, Rozzi, Ingredda; Recupero 1+7; spett. 200 circa.

Su un campo in perfette condizioni si affrontano l’Azzurra Colli in piena zona playoff e il Gallo che nonostante i cronici problemi di rosa ha raggiunta una posizione di classifica più consona alle proprie potenzialità. L’Azzurra Colli inizia bene con un Giorgio molto ispirato che pesca Del Marro dalla destra che non riesce ad inquadrare la porta. Risponde Muratori con una punizione che impegna Marani. Al 23’ è bomber Filiaggi a provarci con un tiro da 20 metri; poi la partita si fa più tattica regalando poche occasioni da gol fino al 45 quando Magnanelli imbecca Muratori che si fa ipnotizzare da Marani. Il secondo tempo inizia con il vantaggio ospite: su una palla innocua al limite dell’area Giorgio con un pallonetto in rovesciata sorprende Capuccini che vede la palla alzarsi in campanile e incredibilmente insaccarsi sotto la traversa. La reazione porta al tiro prima Magnanelli, poi Fabbri ed anche Pontellini, sempre attento il portiere Marani. Al 65’ grande azione di Rizzato che entra in area dove è atterrato, l’arbitro assegna la massima punizione. Muratori in mancanza dei rigoristi si prende la responsibilità del tiro che è neutralizzato dall’ottimo portiere. Il Gallo continua a premere ma allo scadere arriva il raddoppio di Ingredda che fredda Capuccini.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?