Un’esperta di test anche per Padovani: la nuova consulente

Un’esperta di test  anche per Padovani:  la nuova consulente

Un’esperta di test anche per Padovani: la nuova consulente

Anche la difesa di Giovanni Padovani, l’ex calciatore e modello di 27 anni accusato dell’omicidio pluriaggravato dell’ex compagna Alessandra Matteuzzi, 56, il 23 agosto 2022 sotto casa di lei in via dell’Arcoveggio, ha nominato una consulente di parte esperta testista. Cioè esperta nel sottoporre quei test della personalità in grado di individuare patologie o alterazioni psichiche in pazienti, anche detenuti. Toccherà quindi alla dottoressa Cinzia Gimelli sottoporre Padovani alle proprie verifiche, insieme con gli altri colleghi, i periti nominati dalla Corte d’assise presieduta dal giudice Domenico Pasquariello e i consulenti tecnici delle parti civili. I lavori cominceranno già domani, anche se il primo incontro tra i medici e il detenuto, che ora a causa delle proprie condizioni psicofisiche si trova nella Rems (ex ospedale psichiatrico giudiziario) di Reggio Emilia, è stato fissato per lunedì.

I periti sono stati incaricati dal giudice di valutare se Padovani sia in grado di affrontare consapevolmente il processo nei suoi confronti: dovranno presentare i risultati del proprio lavoro all’udienza fissata per il 19 luglio prossimo. L’imputato è difeso dall’avvocato Gabriele Bordoni; la famiglia di Alessandra, invece, è assistita dai legali Chiara Rinaldi e Antonio Petroncini.