Coronavirus, atteso l'esito del secondo tampone per il membro dello staff del Bologna
Coronavirus, atteso l'esito del secondo tampone per il membro dello staff del Bologna

Bologna, 27 maggio 2020 - Sospetta positività per un membro dello staff: e il Bologna deve registrare un brusco stop nella marcia di avvicinamento alla ripresa delle partite. Con tutte le incognite che ne conseguono, peraltro contenute nel protocollo recentemente approvato dal comitato tecnico-scientifico del governo: ritorno immediato (da domani) agli allenamenti individuali e, qualora l'esito del secondo tampone, previsto per domani, certificasse la positività del membro dello staff (sembra escluso che si tratti di Mihajlovic), gruppo-squadra isolato per due settimane in ritiro ma con la possibilità di continuare a lavorare sul campo a Casteldebole.

Aggiornamento Bologna Fc, primo tampone negativo al Coronavirus

Il fulmine a ciel sereno arriva a metà pomeriggio, con una nota pubblicata dal sito ufficiale del club. “L'ultima serie di esami a cui è stato sottoposto il gruppo-squadra - si legge nel breve comunicato - ha evidenziato un caso di sospetta positività al Covid-19 relativamente a un membro dello staff.

In attesa di ulteriori approfondimenti, la squadra in via precauzionale riprenderà domani gli allenamenti in forma individuale e ad orari differenziati senza uso di locali comuni. Nel caso in cui fosse confermata la positività, il gruppo-squadra sarà isolato in ritiro”.

La sede del ritiro sarebbe in città, presso l'hotel Savoia Regency.