Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
12 gen 2022

Fortitudo Bologna Banco di Sardegna Sassari 84-103

La formazione di Antimo Martino sconfitta dai sardi nel recupero della tredicesima giornata

12 gen 2022
filippo mazzoni
Sport
FORTITUDO   BOLOGNA  SASSARI pietro.aradori
Fortitudo Bologna - Sassari (FotoSchicchi)
FORTITUDO   BOLOGNA  SASSARI pietro.aradori
Fortitudo Bologna - Sassari (FotoSchicchi)

Bologna, 12 gennaio 2022 – Non riesce l’accoppiata alla Fortitudo Kigili Bologna, che al PalaDozza cede a Sassari 84-103.
A tre giorni dalla vittoria di domenica contro Varese, la formazione di Antimo Martino non si ripete e viene sconfitta, da un nuovo fondamentale scontro salvezza contro Sassari.
Non basta l’ottima prova sottocanestro di Leonardo Totè e del greco Vasilis Charalampopoulos per riuscire a superare una Sassari che ha trovato da Robinson, Logan, Bendzius e Mekowulu punti e sostanza.

Ai bolognesi costa carissimo il break subito a cavallo dell’intervallo con la Fortitudo che in 11’ si ritrova dal +10 sul 47-37 al -13 sul 56-69.
La sfida vive di momenti alterni con sprazzi della Fortitudo che si alternano a quelli di Sassari.
Martino si presenta in campo con Durham, Frazier, Aradori, mentre sottocanestor Benzing e Groselle sono le brutte copie dei giocatori visti con Varese. Al 4’ la Fortitudo è comunque avanti 12-7. Sassari ribalta la situazione sul 7-17, ma nel finale di prima frazione sale in cattedra Totè con la Fortitudo che torna avanti 24-19 al 10’.

Nel secondo parziale la Effe tocca il +10 sul 47-37, grazie anche alle risorse che la Effe trova dalla panchina con Gudmundsson e Charalampopoulos.
Proprio sul più bello però si spenge la luce di Durham e compagni. Sassari piazza infatti un parziale di 13-0 e chiude avanti 49-52 all’intervallo.
Il ritorno in campo è altrettanto complicato per la formazione di Martino che finisce subito sotto 52-62 e poi sprofonda a -13, sul 56-69 al 26’.
L’inerzia è ormai tutta dalla parte di Sassari, con i sardi che controllano i tentativi di rientro, per altro molto velleitari, della Fortitudo e conquistano 2 punti d’oro che li allontano dalle zone pericolose della classifica, dove rimane invece invischiata la Fortitudo.

Il tabellino

FORTITUDO KIGILI BOLOGNA 84
BANCO DI SARDEGNA SASSARI 103
FORTITUDO KIGILI BOLOGNA: Durham 5, Frazier 15, Aradori 15, Benzing 10, Groselle; Gudmundsson 6, Totè 17, Procida 5, Charalampopoulos 11, Borra, Mancinelli ne, Manna ne. All. Martino.
BANCO DI SARDEGNA SASSARI: Logan 18, Kruslin 10, Burnell 3, Bendzius 18, Mekowulu 20; Robinson 20, Devecchi, Gentile 6, Diop 6, Treier 2, Gandini ne, Chessa ne. All. Bucchi.
Arbitri: Begnis, Paglialunga, Boninsegna.
Note: parziali 24-19, 49-52, 68-75.
Tiri da due: Fortitudo 21/33; Sassari 26/42. Tiri da tre: 10/29; 13/30. Tiri liberi: 12/20; 12/13. Rimbalzi: 27; 40.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?