Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
10 giu 2022

Budrio al voto, gli ultimi appelli dei candidati

Stasera in piazza Filopanti il sindaco uscente Mazzanti, la Badiali è in piazza della Repubblica. Arletti e Via hanno già tenuto i loro comizi

10 giu 2022
I candidati Claudio Arletti, Debora Badiali e Maurizio Mazzanti
I candidati Claudio Arletti, Debora Badiali e Maurizio Mazzanti
I candidati Claudio Arletti, Debora Badiali e Maurizio Mazzanti
I candidati Claudio Arletti, Debora Badiali e Maurizio Mazzanti

Bologna, 10 giugno 2022 - Le elezioni di Budrio sono alle porte. Sono passati cinque anni da quel 10 giugno del 2017 in cui Budrio andò a votare. Il testa a testa fu tra Gianni Pierini, sindaco uscente del Pd, ed il civico Maurizio Mazzanti . Due settimane dopo, al ballottaggio, successe l’inaspettato: vinse il civico Mazzanti e Budrio non fu più ‘rossa’. E non lo è stata per i cinque anni successivi, almeno fino ad oggi. Ora il sipario si alza di nuovo, riprendono i giochi: domenica i cittadini di Budrio sono chiamati a votare. Ci saranno colpi di scena anche a questa tornata elettorale? Oggi è la giornata finale. Ultimi colpi di scena e ultime carte da giocare. Domani, il silenzio elettorale e, poi, l’election day. Lo spoglio sarà invece il lunedì, nel primo pomeriggio. La sera della domenica, infatti, ci sarà solo lo spoglio delle tessere dei referendum abrogativi sulla giustizia.

A correre , come ormai noto, c’è il sindaco uscente Maurizio Mazzanti con due liste civiche: ’Noi per Budrio’ e ’Vivi Budrio’. In questa tornata avrà in lista, pur senza simbolo, alcuni esponenti di Fratelli d’Italia che si sono riconosciuti nel suo programma e hanno aderito alla ’carta dei valori’. Dovesse vincere, come dichiarato al Carlino tre giorni fa, la giunta sarà la stessa forse perchè ‘squadra che vince non si cambia’. E proprio questa sera, in piazza Filopanti, alle 21, Mazzanti chiuderà la sua battaglia con una serata presentata dal giornalista Alberto Bortolotti e accompagnata dalla musica degli ‘Spritz’.

Altra piazza , altra festa di chiusura. La 30enne Debora Badiali , che proverà a ricollocare il Comune nella tradizione storica ’rossa’, e che è sostenuta da cinque liste (Partito Democratico Budrio, Articolo Uno per Budrio, Budrio Più, Europa Verde Budrio e, per la prima volta in corsa in Emilia Romagna, la lista Demos - Democrazia Solidale) brinderà, questa sera, dalle 20, in piazza della Repubblica con la musica di ‘Palco in Trio’.

Il terzo aspirante sindaco è l’ex assessore della giunta Mazzanti, già titolare alla Cultura, Gualtiero Via , che si è dimesso a febbraio. Si candida con la lista civica Unione e Libertà - Gualtiero Via per Budrio, che accoglie i simboli di ’Ancora Italia per la sovranità democratica’, ’Liberiamo l’Italia’ ed ’Emilia Romagna Costituzionale’. Campagna elettorale chiusa tra le serate di mercoledì e quella di ieri: prima con un comizio in piazza poi con una visita alla comunità islamica locale.

Infine , per il centrodestra correrà Claudio Arletti, con una lista civica appoggiata da Lega e Forza Italia (che però non compariranno con i propri simboli). La lista a sostegno di Arletti si chiama ’Centrodestra Uniti per Budrio!’. Anche lui ha già chiuso la campagna elettorale nella serata di giovedì in piazza Filopanti. Come ultimo ospite per il centro-destra c’è stata, mercoledì sera, sempre nella piazza del Comune, la senatrice Stefania Craxi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?