L’impresa di Mambelli. Il kettlebell è d’oro

L’atleta sampierano si aggiudicato il titolo mondiale Wksf classe 80 chili dopo essersi laureato campione italiano a Catanzaro da pochi mesi .

L’impresa di Mambelli. Il kettlebell è d’oro

L’impresa di Mambelli. Il kettlebell è d’oro

Da Bagno di Romagna in Polonia per una mondiale conquista di peso. Luca Mambelli, giovane atleta di San Piero in Bagno, è campione del mondo nel Wksf Kettlebell Sport nella classe 80 kg. (élite). Uno sport di sollevamento pesi il cui scopo è, appunto, quello di sollevare uno o due attrezzi ginnici formati da una sfera con la maniglia, utilizzati per il massimo numero di ripetizioni in un tempo prestabilito. "Abbiamo il piacere di condividere con enorme stima un grande trionfo sportivo per la nostra comunità - ha commentato l’amministrazione comunale bagnese in una nota - . Celebriamo una vittoria straordinaria, che porta alto il nome del Comune grazie all’incredibile prestazione del nostro Luca Mambelli. Al suo debutto in una competizione mondiale nella classe 80 Kg, Luca ha conquistato il primo posto nel Biathlon (slancio + strappo), nelle discipline del Jerk (slancio) 32kg, con un’impressionante numero di 94 ripetizioni e nello Snatch (strappo) 32Kg. con 131 ripetizioni. Ancora una volta Luca ha raggiunto un risultato che non solo evidenzia la sua eccezionale tenacia, ma anche una capacità tecnica letteralmente da primato mondiale. Come già sottolineato, in occasione del suo titolo nazionale conquistato a Catanzaro qualche mese fa, Luca è allenato da Giacomo Rossi, un altro nostro concittadino. Insieme preparano gli allenamenti presso il Centro Sportivo locale River 22 Sporting Club. Congratulazioni a Luca, a lui un grande abbraccio da tutta la nostra comunità!".

La prestazione sportiva di Luca Mambelli è stata seguita in diretta sugli schermi, con grande tifo e soddisfazione, dai suoi tanti amici e fan, radunatisi presso il Pub Garage di Via Lungosavio a Bagno.

Subito dopo la notizia della vittoria mondiale del giovane sampierano sono apparsi sui social varie centinaia di ’like’ e altrettanti post di commenti per esprimere grande apprezzamento e felicitazioni per l’ impresa mondiale di Luca Mambelli.

Gilberto Mosconi