Carnevale di Cento 2024, date e biglietti: la guida completa

Ecco gli ospiti, tra cui Tananai, e i carri protagonisti di quest’anno. Ma anche gli eventi collaterali tra sport, teatro e solidarietà

Ivano e RIccardo Manservisi con il sindaco Edoardo Accorsi

Ivano e RIccardo Manservisi con il sindaco Edoardo Accorsi

Cento (Ferrara), 26 gennaio 2024 – Da domenica 28 gennaio il carnevale arriva anche a Cento, che quest’anno, come recita lo slogan, vuole essere ‘l’ombelico del mondo’. Un carnevale che Ivano e Riccardo Manservisi hanno famoso in tutto il globo e che riempirà di divertimento e spettacolo le domeniche 28 gennaio, 4, 11, 18 e 25 febbraio

Le sfilate inizieranno alle 14: cinque enormi carri di cartapesta si sfideranno per vincere questa edizione, a suon di coriandoli, gettito, sorprese, movimenti delle maschere e bellezza dei costumi. Un’altra edizione che vedrà salire sul palco di piazza Guercino, grandi nomi della musica, acclamati ed amati.

Il programma

Il primo big, ad aprire domenica il carnevale sarà Tananai, cantautore artista del momento, reduce da un tour incredibile, intergenerazionale che dopo il palco centese andrà su quello di Sanremo come superospite dell’ultima serata. Grande occasione dunque per il pubblico di Cento che potrà vivere un bel momento di musica con il secondo classificato a Sanremo Giovani nel 2021 con ‘Esagerata’, ultimo a Sanremo big con ‘Sesso occasionale’ ma premiato dal pubblico consacrandone un successo radiofonico, poi ‘La dolce vita’ in collaborazione con Fedez e Mara Sattei e la bella ‘Abissale’ e il 5° sanremese con ‘Tango’.

La seconda domenica, invece, il 4 febbraio, torneranno i Gemelli DiVersi, famosissimo gruppo della scena hip hop italiana. Impossibile non conoscere i loro successi ‘Un attimo ancora’ o ‘Mery’. E chissà che per le prossime domeniche non ci siano altre sorprese. Il gran finale, come da tradizione vedrà la proclamazione del carro vincitore, il testamento di Tasi e lo spettacolo piromusicale con il bellissimo incendio della Rocca. Energia e divertimento sono ancora una volta le parole d’ordine del carnevale e non mancheranno i ritmi carioca delle ballerine brasiliane ricordando il gemellaggio del Cento Carnevale d’Europa con Rio de Janeiro, l’energia dei presentatori Alessandro Ramin e Patty Po sul palco principale di piazza Guercino. Novità di quest’anno, un palco anche in piazza Rocca gestito da Radio Bruno, istituito per avere un secondo punto di spettacolo dei carri. Sarà lì il 18 febbraio, la festa Kinder, con la pentolaccia e tanti dolci.

I carri e la sfilata

Grandi protagonisti i 5 carri di carnevale, enormi opere ingegnose e teatrali di cartapesta che toccheranno temi importanti. Ad aprire le sfilate sarà sempre il gruppo a piedi e fuori gara dei Figli delle stelle che quest’anno promettono un salto indietro nel tempo nella moda e nello spettacolo’. Poi i carri, con i Toponi, campioni in carica, che danno battaglia con un enorme Shishi per dire che ‘Siamo come Hikikomori’ e ‘parlare di questa problematica dei giovani che si sentono schiacciati dalla pressione delle aspettative’. I Fantasti100 fanno ruggire il leone di ‘Freedom spalanchiamo gli orizzonti, un carro incisivo, che si trasforma e lancia un grande messaggio di inclusione per lasciare un segno. I Ragazzi del Guercino con ‘Non fuggire, affrontalo’ parlano di ‘emozioni, pensieri, paure che però vanno sconfitte’ con un enorme drago, il Risveglio con ‘Un cielo pieno di stelle’ e il suo Pierrot vuole ‘festeggiare il 40° bozzetto con questo mix tra passato e presente’ mentre i Mazalora porteranno ‘Non chi comincia ma quel che persevera’ tra naufragi e voli ‘e con la forza di un gruppo nuovo che si è creato’.

Ad anticiparli, il 28 gennaio ci saranno le Ferrari, il 4 febbraio le Fiat 500 Topolino, l’11 febbraio le Lamborghini, il 18 febbraio le tuning della Festa del Motore di Molinella, il 25 febbraio le Alfa Romeo e le Ducati.

Biglietti

Per accedere al circuito carnevalesco occorrerà essere muniti di abbonamento o del biglietto, acquistato online o sul posto. Il biglietto intero a domenica è di 17 euro, per i gruppi organizzati di minimo 25 persone e previa prenotazione è previsto il costo ridotto di 14 euro, per i bambini al di sotto del 1.20 mt l’ingresso è gratuito. Per l’accesso agevolato di persone disabili contattare info@carnevalecento.com e verrà destinata un’area all’interno del circuito a persone con disabilità motoria e obbligo di accompagnatore. Il servizio è fruibile fino ad esaurimento posti. Il circuito chiuderà alle 8.30 per tutti e solo ai residenti di Cento sarà possibile l’entrata fino alle 9. I punti d’ingresso saranno nella zona di via IV Novembre e in zona Pandurera.

Eventi collaterali

Per il commercio, Ascom propone ‘Immergersi nella magia del carnevale’ in piazza Guercino dalle 18 i sabati 17 e 24 febbraio con concerti live di band locali e apericena nei bar e ristoranti; ‘A carnevale ogni menu vale’ a partire da sabato 10 febbraio fino al 25 febbraio con proposte enogastronomiche a tema e a prezzi convenzionati; ‘Sconti in maschera’ sabato 24 con forti scontistiche. Per lo sport, il 10 febbraio dalle 14.30 prenderà vita la 6° edizione della Camminata del Carnevale, la corsa in maschera non competitiva che vedrà premiare i migliori costumi e il 18 febbraio ci sarà il ‘17° Trofeo di nuoto Viviana Manservisi’. Per la solidarietà, il pomeriggio del 17 febbraio prende forma l’iniziativa di VivaVittoria Ferrara per la realizzazione di quadrati in uncinetto o maglia per realizzare coperte il cui ricavato andrà al Centro Donna Giustizia per il sostegno delle donne vittime di violenza. Per quanto riguarda il teatro, per i possessori del biglietto del carnevale ci saranno sconti sui biglietti degli spettacoli e la stessa cosa succederà anche per l’entrata alla Pinacoteca che oltre a mostrare i gioielli di Guercino e tanti altri artisti, fino all’8 marzo avrà esposta anche la preziosa Meteorite Renazzo. Infine, il 3 e 4 febbraio, al Red Special ci sarà il Cento Special Comics con ospiti, gadgettistica e fumetti.

Nutrito il programma degli eventi collaterali organizzati dal comune, moltissimi in Pinacoteca, che presenta rievocazioni storiche, burattini, concerti, visite guidate, tutti presenti nel sito ufficiale del comune. Tra i vari appuntamenti spiccano: giovedì 8 febbraio alle 21 in Basilica di San Biagio il concerto a ricordo del giorno del Battesimo del Guercino con esposizione del Libro dei Battesimi dell’Archivio Parrocchiale con l’atto originale del battesimo del Guercino; venerdì 9 febbraio a Palazzo Rusconi alle 17,30 la visita guidata alle Collezioni d’arte Credem; sabato 10 febbraio alle 15 a Cento l’itinerario guerciniano in bicicletta e alle17,30 in Sala Zarri “Il Guercino e i Cappuccini: una singolare vicinanza”, conferenza di padre Prospero Rivi e Donatella Biagi Maino; martedì 13 febbraio dalle 16 in Piazza Guercino l’animazione per bambini a cura di Wanda Circus, dalle 18 in centro storico la musica del Carnevale a cura della Banda G. Verdi di Cento e alle 21 in Pandurera ‘La vedova allegra’ con la partecipazione straordinaria di Vito; mercoledì 14 febbraio ‘San Valentino in Pinacoteca. L’arte tocca i cuori’ con un biglietto vale per due; sabato 17 febbraio alle 15 la visita guidata animata per le vie del centro e alle 21 Discoring in piazza Guercino; sabato 24 febbraio alle 18 in Pinacoteca la conferenza di Lorenzo Lorenzini ‘Prima del carnevale. la cartapesta a cento’ seguita dalla visita guidata alla mostra delle cartapeste storiche con dimostrazione della lavorazione e alle 18 al Giardino dello Zanandrea ecco ‘La lunga notte di Tasi’ e alle 21 in piazza il Dj set di 4Eventi.