Ferrara, blitz della polizia all’alba: minorenni arrestati per rapine e furti

Sette misure cautelari al termine di una lunga indagine

Blitz della polizia (repertorio)

Blitz della polizia (repertorio)

Ferrara, 14 luglio 2023 – Il blitz è scattato all'alba. Al termine di una lunga indagine, la polizia di Stato sta eseguendo sette misure cautelari a carico di molti minorenni stranieri.

I giovani sono indagati a vario titolo per rapina, tentata rapina, furto aggravato e tentato furto in abitazione. Le misure sono state emesse dal tribunale dei minori di Bologna e l'operazione è condotta dagli uomini della squadra mobile in collaborazione con i colleghi del reparto prevenzione crimine di Bologna.

Si tratta di sette ragazzini stranieri, tutti minori non accompagnati tranne uno che nel frattempo è diventato maggiorenne. I minori erano ospiti di una struttura d'accoglienza di Ferrara che offre anche corsi di formazione e professionali. Per cinque di loro è stata disposta la custodia cautelare nell'Istituto penale per i minorenni di Bologna, mentre per gli altri due è stato deciso il collocamento in una comunità.

Secondo gli investigatori, da maggio a giugno del 2023, i ragazzini avrebbero compiuto due tentate rapine ed una rapina ai danni di passanti, nonché due furti aggravati e due furti in abitazione, uno dei quali andati a segno all'interno di una comunità d'accoglienza. Le indagini sono scaturite da numerose segnalazioni e denunce. E nel corso degli accertamenti sono stati sentiti diversi testimoni ed estrapolate le immagini dei sistemi di videosorveglianza delle zone in cui sono stati commessi i reati: in questo modo si è risaliti all'identità dei presunti responsabili.