Rapinano passanti ai Lidi di Comacchio: denunciati due giovani

Entrambi gli episodi prima di Ferragosto: un uomo buttato giù dalla bicicletta e un ragazzo aggredito alle spalle. L’autore del primo colpo è poi stato arrestato

Furti a Lido di Spina
Furti a Lido di Spina

Lido Di Spina, 19 agosto 2023 – Due rapine in strada sono state compiute ai danni di due persone che si stavano godendo qualche giorno di vacanza sulla costa comacchiese. E, grazie all’immediato intervento da parte dei militari dell’Arma, sono stati denunciati i responsabili. Entrambi gli episodi risalgono ai giorni antecedenti Ferragosto. Il primo è avvenuto nella notte del 12 agosto, nei pressi della discoteca Barracuda a Lido di Spina.

Poco prima delle tre di notte, un cinquantacinquenne stava rincasando in sella alla propria bicicletta, quando ha notato due giovani intenti a rubare due biciclette. Uno dei ragazzi, per il timore di essere stato ripreso con la fotocamera del telefonino, si è scagliato contro il turista, facendolo cadere a terra. E, approfittando della situazione, si è impossessato del suo cellulare. Nella custodia dell’apparecchio, tra l’altro, erano conservati anche duecento euro. I carabinieri, ricevuta la denuncia dell’accaduto, hanno immediatamente avviato le attività di indagine e, dopo pochi giorni di ricerche, sono riusciti ad identificare il giovane rapinatore: si tratta di un ventiduenne che, non pago di quanto aveva già commesso, il successivo 16 agosto ha colpito di nuovo. Il ragazzo, infatti, ha preso di mira un negozio di abbigliamento dei Lidi e nella circostanza è stato arrestato. I successivi accertamenti svolti dai militari hanno permesso di ricondurre il giovane anche alla rapina del 12 agosto ai danni del malcapitato cinquantacinquenne.

Il secondo episodio è avvenuto sempre a Lido di Spina, il 13 agosto. Erano le cinque del mattino. Un giovane, nel tornare a casa a piedi, è stato aggredito da una persona alle spalle che gli ha tolto la maglietta e gli ha sottratto la sigaretta elettronica. Anche in questo frangente, la risposta dei militari dell’Arma è stata immediata.

L’autore del reato, infatti, è stato identificato la notte successiva: si tratta di un ventunenne che è stato trovato dai carabinieri all’interno di un locale dei Lidi dove stava trascorrendo la serata, indossando la maglietta che aveva sottratto nella giornata precedente al giovane che aveva aggredito. Il ventunenne, inoltre, è stato perquisito: nella circostanza, i carabinieri hanno scoperto che era in possesso anche di un grammo e mezzo di hashish. Per entrambi i giovani, individuati quali responsabili delle due rapine consumate sulla costa comacchiese, dunque, è scattata la denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ferrara.