Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
7 mag 2022

"Rata, abbiamo la mentalità giusta Vietato sottovalutare gli avversari"

L’attaccante Tittarelli sulla sfida con la Monterubbianese: "All’andata ci misero sotto, ma ora siamo diversi"

7 mag 2022
lorenzo monachesi
Sport
L’attaccante Gabriele Tittarelli, 27 anni, ha messo a segno 12 gol (foto Calavita)
L’attaccante Gabriele Tittarelli, 27 anni, ha messo a segno 12 gol (foto Calavita)
L’attaccante Gabriele Tittarelli, 27 anni, ha messo a segno 12 gol (foto Calavita)
L’attaccante Gabriele Tittarelli, 27 anni, ha messo a segno 12 gol (foto Calavita)
L’attaccante Gabriele Tittarelli, 27 anni, ha messo a segno 12 gol (foto Calavita)
L’attaccante Gabriele Tittarelli, 27 anni, ha messo a segno 12 gol (foto Calavita)

di Lorenzo Monachesi

"Nelle ultime gare si è vista una Maceratese con la giusta mentalità". Gabriele Tittarelli, attaccante della formazione biancorossa, mette nel mirino la Monterubbianese, di scena alle 15 di domani all’Helvia Recina. "All’andata – ricorda – ci hanno messo sotto, ma adesso abbiamo un altro carattere e possiamo battercela contro chiunque. Ora mi sembra che siamo riusciti a trovare la giusta quadratura, scendiamo in campo senza paura e abbiamo voglia di vedere come andrà a finire la stagione". Quella gara a Monterubbiano non ha portato punti, ma ha lasciato una profonda lezione. "Quella di non sottovalutare nessun avversario, di combattere fino all’ultimo su ogni pallone onorando la maglia". Ogni partita nasconde delle insidie e anche quella di domani non fa eccezione. "Il rischio – anticipa Tittarelli – è affrontarla in maniera leggera dopo una serie di risultati positivi, ma io confido nella squadra e sono certo che non commetteremo un simile sbaglio. Nell’ultimo turno contro l’Atletico Centobuchi siamo scesi in campo con la giusta cattiveria per arrivare al risultato e lo stesso atteggiamento dovremo mostrarlo contro la Monterubbianese". C’è da migliorare la posizione in classifica, magari puntare al secondo posto. "Negli spogliatoi – dice Tittarelli – non parliamo di classifica, dobbiamo pensare solo a noi stessi e alla fine tireremo le somme". È chiuso il discorso per la vetta. "Il Chiesanuova ha disputato un ottimo torneo e sta lassù da inizio stagione con merito. Faccio i complimenti al Chiesanuova, una grande società, noi dobbiamo pensare a prepararci per i playoff". Ultimamente alla Maceratese è mancata la capacità di chiudere le partite segnando il gol della tranquillità. "È un difetto, magari in modo inconsapevole ci tiriamo un po’ indietro dopo il primo gol".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?