"Pattuzzi esce di scena a testa alta Sarò a servizio della collettività"

Pavullo, Baraccani subentra in consiglio: "I temi più urgenti su cui lavorare sono sociale e sanità"

"Pattuzzi esce di scena a testa alta  Sarò a servizio della collettività"

"Pattuzzi esce di scena a testa alta Sarò a servizio della collettività"

Ringraziamenti da sinistra a destra sono arrivati a Graziano Pattuzzi dopo il suo addio al consiglio comunale di Pavullo "per far spazio ad una nuova classe dirigente in vista delle prossime elezioni". "Per me è stato un maestro. Se sono qui, molto del merito è suo. Graziano lascia una eredità pesante in consiglio comunale", ha commentato commosso Francesco Piggioli, le cui mozioni sono sempre state condivise con Pattuzzi.

Visibilmente dispiaciuto l’ex sindaco Luciano Biolchini: "Nonostante i colori e le posizioni politiche, devo ringraziarti per il tuo comportamento sempre corretto – ha detto a Pattuzzi in consiglio comunale –. Sdrammatizzando, siamo stati talmente corretti in campagna elettorale che alla fine sappiamo tutti come è andata a finire…". Sorpreso dall’annuncio, il sindaco Davide Venturelli: "Consigliere, da parte della maggioranza mi permetto di ringraziarla per aver sempre condiviso il suo punto di vista e le faccio un grande in bocca al lupo per tutto quello che verrà in futuro". A chiudere, ha preso la parola la presidente del consiglio Angela Arboresi: "Tutti abbiamo ricevuto da lei qualcosa da imparare, e per questo devo ringraziarla".

A prendere il suo posto in consiglio comunale sarà Susan Baraccani, classe ’97, segretaria dei Gd Frignano. "Con l’ingresso in consiglio comunale inizia per me una nuova sfida: quella di rappresentare i pavullesi nelle istituzioni. E’ un impegno che intendo onorare con determinazione, apertura, disponibilità e sempre nell’interesse collettivo della comunità – sottolinea Baraccani –. Quello compiuto da Graziano è stato un atto importante, atto che lo fa uscire a testa alta e col massimo rispetto. A lui sarò sempre grata per l’aiuto e la fiducia nei miei confronti; ora mi aspettano anni di lavoro dove cercherò di collaborare sia con Piggioli che con Scaruffi. I temi su cui più c’è bisogno di lavorare e di azioni concrete sono senza dubbio sociale e sanità, da sempre sottovalutati in termini di investimenti ma che sono di vitale importanza per la comunità. Ma anche altre questioni importanti come – spiega – la riqualificazione urbana, la valorizzazione del tessuto commerciale-storico, la mobilità sostenibile, la tangenziale, la cultura e le attività per i giovani".

Riccardo Pugliese