"Percorsi sperimentali, ottimo riscontro da famiglie e ragazzi"

Gli studenti scelgono indirizzi tecnico-professionali per competenze lavorative e possibilità di continuare gli studi, secondo il Vice Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, Bruno Di Palma. La collaborazione con gli Istituti Tecnici Superiori è vista come un'opportunità promettente per migliorare i percorsi formativi.

"Percorsi sperimentali, ottimo riscontro da famiglie e ragazzi"

"Percorsi sperimentali, ottimo riscontro da famiglie e ragazzi"

Tra gli aspetti più rilevanti non mancano anche le scelte degli studenti per quanto riguarda gli indirizzi selezionati. "La principale caratteristica dei percorsi di istruzione tecnica e professionale – aggiunge il Vice Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico, Bruno Di Palma – consiste nell’assicurare lo sviluppo di competenze che permettono sia un immediato e coerente inserimento nel mondo del lavoro, sia l’ulteriore prosecuzione degli studi nella formazione terziaria, negli Atenei del nostro territorio così come negli Istituti Tecnici Superiori, ora denominati ITS Academy".

aggiunge il Vice Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, Bruno Di Palma. "È da sottolineare anche la risposta riservata dagli studenti e dalle loro famiglie ai percorsi sperimentali della filiera formativa tecnologico-professionale – prosegue Di Palma–. Il raccordo con l’offerta formativa degli Istituti Tecnici Superiori costituisce senz’altro per gli istituti tecnici e professionali la prospettiva più promettente per qualificare sempre più i percorsi da essi erogati".