Quotidiano Nazionale logo
26 apr 2022

"Una squadra meritava di vincere, ma i tre punti li ha presi l’altra"

L’allenatore dei neroverdi: "Per i miei solo elogi, hanno fatto una grande gara. È mancato solo il risultato"

REGGIO EMILIA

"Per i miei solo elogi. Abbiamo fatto una grande partita, ci è mancato solo il risultato: una squadra meritava di vincere e un’altra ha vinto". Niente vittoria-miracolo, come all’andata, ad ottobre, contro la Juve. Ma come in Coppa Italia, qualche settimana fa, un’altra sconfitta che ha preso forma compiuta solo dopo una partita nel corso della quale il Sassuolo il suo l’ha fatto. Sperava di poter aggiungere altro alla sua fama – già solida – di guastafeste, Dionisi, ma gli ha detto male, non senza che Maresca, con la decisione sul primo gol bianconero, ci mettesse del suo. Alla vigilia il tecnico neroverde aveva detto che contro avversari come la Juve "bisogna essere perfetti, sapendo che essere perfetti a volte non basta". Non è stato perfetto Maresca, invece, che ha pure espulso Kyriakopulos dopo il fischio finale, mentre il Sassuolo viaggia verso Napoli sì con una sconfitta in più, ma anche con la consapevolezza di potersela comunque giocare con tutti, come del resto ha fatto ieri sera contro una Juve non scintillante ma tremendamente concreta. "Un peccato che il primo tempo sia finito solo uno a uno, e lo dico senza voler andare oltre. E un peccato perchè il loro primo gol era da annullare", dice Dionisi, che mastica amaro, rivendicando i meriti dei suoi e anche il coraggio con cui hanno interpretato la gara. "Troppo offensivi? Il nostro gioco è questo, qualche volta ci prendiamo inevitabilmente dei rischi, ma è vero che la Juve ha molti campioni in grado di fare la differenza: anche noi tuttavia – prosegue il mister neroverde – abbiamo giocatori importanti e che fa piacere siano apprezzati e una qualità di gioco altrettanto importante:. Quanto abbiamo fatto finora mi sembra lo abbia dimostrato nonostante questa fosse una stagione di ripartenza nel corso della quale abbiamo cambiato molto".

s.f.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?