Passo falso per la Papalini. Sul diamante di casa manca la vittoria che avrebbe permesso la prima posizione in solitaria. La squadra pesarese, che veniva da due successi consecutivi, stecca e spreca una partita alla sua portata contro l’altra capolista Rimini 86. L’incontro è stato comunque avvincente: Pesaro presenta sul monte di lancio Alessandro...

Passo falso per la Papalini. Sul diamante di casa manca la vittoria che avrebbe permesso la prima posizione in solitaria. La squadra pesarese, che veniva da due successi consecutivi, stecca e spreca una partita alla sua portata contro l’altra capolista Rimini 86. L’incontro è stato comunque avvincente: Pesaro presenta sul monte di lancio Alessandro Vannini che nonostante una partenza in salita dove subìsce due punti al 1° inning, riesce a proseguire fino al 4° senza incassare punti. Le mazze locali e la difesa riescono prima a pareggiare nel corso del 2° inning e poi a guadagnare altri 4 punti nel corso dei due inning successivi fissando il risultato a favore sul 6-2. Gli avversari non demordono e iniziano a colpire a suon di valide la difesa di casa. Il monte di lancio viene affidato a Claudio Crinelli per cercare di interrompere il buon momento dei riminesi. Purtroppo da metà partita in poi qualcosa si inceppa e numerosi errori difensivi da parte degli esterni pesaresi permettono il recupero e il successivo sorpasso all’8° inning con 3 punti del Rimini. La Papalini reagisce, ma senza riuscire nell’intento, perdendo l’incontro 9-8. Dunque giornata amara: i biancorossi sono partiti col piglio giusto ma poi qualcosa s’è inceppato. Peccato perché il box di battuta ha prodotto ottime valide. "Sono amareggiato - commenta il tecnico Thomas Iacomucci -, errori così evidenti da parte soprattutto degli esterni è raro che si vedano e non riesco a capirne il motivo. Un peccato perché, per come eravamo partiti, sembrava possibile portare a casa il risultato e mantenere la prima posizione a discapito del Rimini che invece ora si gode la vetta da solo". Ora pausa di due settimane, si tornerà a giocare il 23 agosto per l’ultima di andata contro il San Marino.

Beatrice Terenzi