L'eclissi di luna sarà visibile martedì 16 luglio anche a Ravenna
L'eclissi di luna sarà visibile martedì 16 luglio anche a Ravenna

Ravenna, 12 luglio 2019 – Martedì 16 luglio, in occasione della prevista eclissi parziale di luna, la torre dell’acquedotto di via Vicoli 89 a Ravenna, ben visibile dalla tangenziale con uscita Centro Iperbarico, diventerà un originale punto di osservazione per chi vorrà avventurarsi in una arrampicata lunare.

Era soltanto un vecchio serbatoio da demolire, ma i ragazzi della Gravity Fighters da un paio d'anni lo hanno valorizzato, rendendolo fruibile come palestra d'arrampicata per gli sportivi ravennati e delle province limitrofe, di tutte le età. E il divertimento martedì si trasforma anche in cultura grazie alla collaborazione del Gruppo Astrofili di Faenza coi telescopi e la spiegazione di ciò che si andrà ad osservare. Dal pomeriggio intorno alle 18, chi lo desidera potrà arrampicare: gli esperti in autonomia, mentre i principianti hanno a disposizione le attrezzature della società con l'assistenza di istruttori tramite utilizzo delle corde. Contemporaneamente, gli strumenti ottici muniti di apposito filtro vengono puntati sul Sole fino al tramonto.

Poi col buio, le star della serata astronomica diventano Giove e Saturno a fare da cornice alla Luna Piena in eclissi di penombra e parziale di ombra. Per una eclissi totale di Luna visibile in tutte le sue fasi dall'Italia, infatti, si dovrà attendere il 31 dicembre 2028. Martedì la copertura massima dell'ombra raggiungerà circa il 70 per cento intorno alle 22.30, sufficiente per conferire alla luna il caratteristico colore rossastro del fenomeno astronomico, perfettamente alla portata anche senza strumenti.

E con un normale binocolo si riuscirà ad apprezzare la curvatura della Terra proiettata sul nostro satellite a dimostrazione della sua forma sferica. Dalle 23.05 alle 23.12 si assisterà inoltre a uno dei più lunghi e luminosi passaggi dell'anno della Stazione Spaziale Internazionale, oltre 400 chilometri sopra le nostre teste.