Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
28 giu 2022
28 giu 2022

Risolto il contratto con Jori Davis, l’E-Work può virare su Kionna Jeter

’Cambio’ tra atlete americane, nei prossimi giorni sarà così completato il roster a disposizione di Ballardini

28 giu 2022
Jori Davis nella partita contro la Virtus Segafredo Bologna (Tedioli)
Jori Davis nella partita contro la Virtus Segafredo Bologna (Tedioli)
Jori Davis nella partita contro la Virtus Segafredo Bologna (Tedioli)
Jori Davis nella partita contro la Virtus Segafredo Bologna (Tedioli)
Jori Davis nella partita contro la Virtus Segafredo Bologna (Tedioli)
Jori Davis nella partita contro la Virtus Segafredo Bologna (Tedioli)

Goodbye Jori Davis. Si è finalmente conclusa la trattativa per la transazione del contratto della guardia statunitense, legata all’E-Work da un contratto anche per la stagione 2022-2023. Le parti si sono accordate sulla buonuscita dal biennale e così da venerdì 1 luglio, giorno successivo alla scadenza del suo 1° anno di contratto, Davis non sarà più una giocatrice faentina. Questa mossa apre le porte alla connazionale Kionna Jeter, guardia tiratrice 25enne al debutto in un campionato europeo, che potrà essere ufficializzata dal club, dopo essere stata messa in stand by, dato che l’accordo risale al mese di maggio. L’annuncio dovrebbe arrivare entro pochi giorni. Jeter sarà così la decima e ultima pedina del nuovo roster di Simona Ballardini, poi all’appello mancheranno le due giovani che saranno inserite anche nell’Under 19 del Faenza Basket Project (già presa in prestito Sara Zanetti dal Bsl San Lazzaro, talento classe 2004 molto interessante) e il secondo assistente che comporrà lo staff di allenatori insieme a Cristina Bassi. Jeter sarà la guardia titolare di un quintetto che avrà una tra Moroni e Cupido come playmaker, e con tutta probabilità le altre tre straniere: l’ala piccola islandese Hinriksdottir, la polacca Niedzwiedzka come ala grande e la nigeriana Kunayiy-Akpanah come pivot. Dalla panchina pronte ad entrare la capitana Franceschelli, Policari, Baldi ed Egwoh, giunta in prestito da Campobasso che ha deciso di farla maturare in una piazza come Faenza che da sempre rinvigorisce e fa crescere le giocatrici, dai tempi del Club Atletico.

Luca Del Favero

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?