Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
14 giu 2022

Splendido bis di Prati, ’tricolore’ nel singolo

L’atleta ravennate si è confermato campione italiano under 19 della disciplina lasciando tutti ad oltre 7 secondi, per lui anche un 4° posto nel ’4 di coppia’

14 giu 2022

Marco Prati è di nuovo campione italiano under 19 nella specialità più difficile, ovvero il singolo. Sulle acque del lago di Corgeno, nel Varesotto, il portacolori della Canottieri Ravenna è entrato nella storia del club della Standiana, diventando il primo singolista a conquistare 2 titoli Italiani nel singolo junior. La 2 giorni di gare ai tricolori junior, pesi leggeri e eenior, ha portato alla ribalta anche altri atleti della Canottieri Ravenna.

Prati, allenato da Paolo Di Nardo e Thomas Cervellati (con lui nella foto), ha aggiunto un titolo italiano ad una stagione già impreziosita dalla vittoria in doppio al “Memorial D’Aloja”, dalla vittoria in singolo al 2° meeting nazionale e dal 4° posto agli Europei junior nel ‘4 di coppia’. Sul lago di Corgeno, Prati ha vinto agilmente la batteria e poi ha controllato le energie in semifinale, arrivando 3°. Nella finale – con progressione conclusiva negli ultimi 500 metri – non c’è stata storia. Al traguardo, il crono si è fermato a 7’28”23, con 7” di margine su Marco Selva della Canottieri Cernobbio. Con la vittoria del tricolore nel singolo, Prati si è aggiudicato anche la Coppa ‘Paolo d’Aloja’, grande iniezione di fiducia verso i Mondiali junior che si terranno a Varese dal 27 al 31 luglio. Oltre la vittoria nel singolo, Prati ha ottenuto anche un 4° posto nel ‘4 di coppia senior’ assieme a Nicola Catenelli, Gergo Cziraki e Matteo Rosetti (quest’ultimo al ritorno in un campionato assoluto dopo più di 10 anni). Al termine di una bellissima gara e di una finale di alto livello, il bronzo è sfuggito per una manciata di secondi. Il successo è andato alle Fiamme Gialle, seguite da Cus Torino e Gavirate. Quarto posto anche per Novella Savorani e Alice Casadei nel doppio ‘pesi leggeri’ femminile, nella gara vinta dal Gavirate.

Quinto posto, invece, per Agnese Dassani. Nella difficile specialità del singolo junior femminile, la giovane ravennate, al primo anno di categoria junior, si è comportata benissimo, portando a casa un piazzamento che vale come una medaglia. Dopo il 2° posto in batteria, Agnese Dessani è stata costretta a passare dalla gara di ‘recupero’, che ha vinto con una prova convincente, replicata poi in semifinale, con un altrettanto brillante 4° posto, sufficiente al passaggio del turno. In una finale ricca di atlete della nazionale italiana, la portacolori della Canottieri Ravenna ha condotto una gara sempre all’attacco, chiudendo appunto al 5° posto col tempo di 8’19”08, ad appena un secondo dal quarto posto. Si tratta comunque di un ottimo risultato in prospettiva.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?