Ancora violenza nel quartiere intorno alla stazione: senzatetto aggredito e minacciato di morte

A Reggio Emilia continuano le aggressioni nel quartiere: per l’ennesimo episodio denunciato un 28enne nigeriano

Reggio Emilia, 2 marzo – Ha aggredito e minacciato di morte un senzatetto in piazzale Marconi. La polizia lo ha identificato poco dopo in via don Alai e denunciato. Un altro episodio violenza nel quartiere attorno alla ferrovia.

Un frame del video ripreso dalle finestre di un'abitazione in zona stazione
Un frame del video ripreso dalle finestre di un'abitazione in zona stazione

A finire nei guai un 28enne nigeriano, deferito in stato di libertà con l’accusa di percosse e minacce. Stando a quanto ricostruito dagli uomini delle Volanti intervenuti ieri sera per una segnalazione di una rissa all’interno della sala d’aspetto della stazione ferroviaria. Una volta arrivati sul posto, gli agenti hanno trovato la vittima, un senza fissa dimora, con escoriazioni allo zigomo e l’orecchio sinistro gonfio.

Approfondisci:

L’appello del professore: "Bande, spaccio e risse. Un problema di tutti. Serve l’esercito ora"

L’appello del professore: "Bande, spaccio e risse. Un problema di tutti. Serve l’esercito ora"

L’uomo ha raccontato di essere stato aggredito senza alcun motivo con un pugno al volto e poi minacciato con una sella di una bicicletta. Le forze dell’ordine sono poi riuscite a rintracciare poco dopo il nigeriano, già noto per diversi precedenti per reati contro la persona e il patrimonio, abituale frequentatore della zona stazione.