Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
20 giu 2022

Cerrè Sologno, quanti errori Cervarezza fa il colpaccio

Un gigantesco Malpeli nega il pari ai padroni di casa, poi arriva il tris allo scadere

20 giu 2022

CERRÈ SOLOGNO

1

CERVAREZZA

3

CERRÈ SOLOGNO: Auregli, Mamah (33’st Samuele Coriani), Messori, Coli, Banzi, Mecca, Predelli, Malagò, Rocca (23’st Zaoui), Gabbianelli, Caprioni. A disp.: Guiducci, Filippo Coriani, Bertoia, Dieci, Sorbi. All.: Silvestri

CERVAREZZA: Malpeli, Federico Gaspari, Guatteri (38’st Orlandi), Alluci, Cani, Caselli, Marani, Leoncelli (39’st Rinaldi), Aliu, Mobilio, Ilariucci (38’st Stradi). A disp.: Saporito, Edoardo Gaspari, Guglielmi, Ricò, Iori. All.: Cecchi

Arbitro: Montanino (Della Scala e Amoruso)

Reti: Cani (C) all’8’, Banzi (CS) al 26’, Mobilio (C) al 42’, Aliu (C) al 48’st.

Note: ammoniti Aliu, Caselli, Ilariucci e Coli. Angoli: 4-2. Recuperi: 0’ e 4’. Spettatori 200 circa. Nei Giovanissimi successo in rimonta del Cerrè per 3-2: reti di Walumeka (due) e Palomba. Per il Cerva gol di Bottarelli e Veroni.

In quella che per valori in campo (sia a livello di locali che di esterni) era una finale anticipata, non ci si è annoiati. Il risultato penalizza di molto un Cerrè che nella ripresa ha cercato in tutti i modi il gol del 2-2, ma tra imprecisione, sfortuna e un gigantesco Malpeli, questo non è arrivato. Anzi, nel finale il solito Grasjan Aliu con un grande sinistro da fuori (palo gol) ha messo il sigillo a tre punti preziosi in ottica qualificazione. Frena il Cerrè: lo fa nel risultato, ma non nella prestazione.

Pronti, via, e capitan Cani di testa (corner di Mobilio), porta avanti i suoi. I temi della gara man mano si definiscono: il Cerrè a trazione anteriore, con Predelli negli spazi ma anche Rocca, e in fase di rifinitura due calciatori estrosi come Caprioni e Gabbianelli. Dietro difesa tutta locale. Il Cervarezza è un po’ meno sbilanciato e più ordinato, ma l’asse Mobilio-Aliu in ripartenza è sempre temibile.

Al 26’ arriva il pari del Cerrè, fotocopia del primo: batte un mancino (prima Mobilio, sta volta Gabbianelli), segna di testa il difensore centrale numero 5, locale. Prima Cani, stavolta Banzi. 3’ dopo Caprioni pesca Mecca, che spara alto da dentro l’area. Nel finale di primo tempo Caselli salva sulla linea un tiro-cross di Gabbianelli, e lo stesso numero 10 poco dopo impegna un attento Malpeli.

Al 42’ un episodio chiave: Coli pasticcia, Mobilio non si fa pregare e deposita in rete dopo aver saltato Auregli.

Nella ripresa arriva una carrellata di occasioni per il Cerrè: ci prova Caprioni, poi tripla occasione con Caprioni e Mecca (Malpeli super), Predelli al 78’ sbaglia praticamente a porta vuota (assist di Zaoui), poco dopo ancora perfetto Malpeli in uscita bassa su Predelli.

Passano tre minuti e Malpeli è ancora determinante su Mecca, che spreca.

Il Cervarezza riparte raramente, ma lo fa in maniera determinante all’ultimo istante di gara con Aliu, che dopo aver fatto una gara di grande sacrificio, mette la firma sui tre punti.

Giuseppe Marotta

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?