Cavallette in Romagna scomparse dalle spiagge: ora si torna al relax

Ieri c’erano centinaia di questi insetti sul litorale da Rimini a Cesenatico, per colpa del caldo e del vento. Finalmente se ne sono andati

Cavallette scomparse dalla spiaggia, in Romagna torna la pace
Cavallette scomparse dalla spiaggia, in Romagna torna la pace

Rimini, 2 agosto 2023 – Buone notizie per i bagnanti della Romagna: l’invasione delle cavallette sembra essere terminata. Nella mattinata di oggi si è notata l’assenza di questi insetti che ieri avevano riempito le spiagge di Rimini, Riccione, Cesenatico Gatteo Mare, con segnalazioni anche in provincia di Ravenna.

Ora si potrà tornare al riposo, senza la paura di essere sommersi da cavallette ‘marine’. Il mare è pulito, avendo superato i test che hanno dichiarato balneabili tutte le acque costiere, dai lidi del Ferrarese a Cattolica, e ora lo è anche la spiaggia.

Dopo il maltempo dell’ultimo periodo, tra nubifragi e trombe d’aria, per i romagnoli sembrava l’inizio dell’apocalisse quando sono comparsi anche sciami di questi animaletti poco piacevoli.

Erano a centinaia gli esemplari che si trovavano su recinzioni, camminamenti e sulle facciate delle cabine e degli stabilimenti balneari, destando la curiosità e la sorpresa dei presenti.

L’arrivo delle cavallette sembra essere stato causato da forti raffiche di Garbino; avendo un volo poco controllato, è facile che questi insetti vengano trasportati dal vento e atterrino dove possono, in questo caso sulla spiaggia.

Sono poi animali che amano i climi caldi, quindi l’aumento delle temperature non ha fatto altro che incrementare il numero di esemplari.

Sebbene siano innocue per l’uomo, le cavallette sono una calamità per l’agricoltura, come successo a Ravenna dove uno sciame ha devastato i campi, dopo i danni già subiti dalla tromba d’aria.