Rimini, 24 ottobre 2020 - Poco più di 200 persone questo pomeriggio sotto la pioggia in piazza Cavour per manifestare contro le misure del governo per contrastare la pandemia. Un manifestante che si rifiutava di indossare la mascherina è stato allontanato dalle forze dell'ordine. Una sessantina fra carabinieri e polizia per garantire l'ordine pubblico per una protesta antiscientifica. 

Gli organizzatori della manifestazione accusano la stampa di etichettarli come 'negazionisti','no mask', 'fasciosovranisti'. Si definiscono difensori della Costituzione: "cittadini liberi e pensanti che si interrogano senza pregiudizi su ciò che sta accadendo nel nostro territorio e nel nostro Paese". Dal microfono sotto il portico del palazzo dell'Arengo, invitano a mettere le mascherine ma la maggior parte le indossa tenendo il naso scoperto. Fra i manifestanti c’è di tutto: no mask, no 5G, no vax. Ci sono anche i nemici delle multinazionali.