Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
3 giu 2022

"Mi piacerebbe rimanere e debuttare in C"

Rimini: Andrei Tanasa non nasconde la voglia di restare in biancorosso. Tra qualche giorno il confronto con la società

3 giu 2022
donatella filippi
Sport
Andrei Tanasa, uno dei migliori nella stagione del Rimini
Andrei Tanasa, uno dei migliori nella stagione del Rimini
Andrei Tanasa, uno dei migliori nella stagione del Rimini
Andrei Tanasa, uno dei migliori nella stagione del Rimini
Andrei Tanasa, uno dei migliori nella stagione del Rimini
Andrei Tanasa, uno dei migliori nella stagione del Rimini

di Donatella Filippi

Misura le parole, come del resto ha sempre fatto in questa stagione. Non è il tipo, non si fa prendere dai facili entusiasmi Andrei Tanasa. Sia pensando a quello che il Rimini ha fatto in questa stagione, sia pensando al futuro. Da buttarsi alle spalle, cosa sinceramente non complicata, c’è l’uscita di scena dalla poule scudetto. Quella che ha chiuso, di fatto, la stagione del Rimini. Due pareggi e game over. "Peccato – dice il centrocampista romeno – perché contro la Recanatese abbiamo giocato un’ottima gara, proprio come avevamo fatto qualche giorno prima contro il San Donato Tavarnelle. Purtroppo, una volta andati in vantaggio contro i marchigiani, non siamo riusciti a fare il raddoppio e alla fine abbiamo subito due gol che purtroppo ci hanno escluso dalla poule scudetto". Una corsa verso il titolo di campioni d’Italia che Tanasa avrebbe voluto proseguire.

"Ci siamo allenati molto bene anche una volta concluso il campionato – dice – Quindi la nostra volontà era quella di arrivare il più lontano possibile. E credo che questo si sia visto nelle gare che abbiamo giocato. Sia domenica che mercoledì ci abbiamo messo tutto quello che avevamo. Forse siamo stati un po’ traditi dalla stanchezza e ci abbiamo messo forse anche qualche disattenzione di troppo. Abbiamo oggettivamente subito qualche gol di troppo". E il futuro cosa riserverà a Tanasa. Il centrocampista, che ancora deve sedersi al tavolo con la dirigenza biancorossa, non si sbottona troppo. "Non so niente del mio futuro – sorride il centrocampista – Adesso è finita, mi godo un po’ di vacanze, poi sicuramente ne parlerò con la società. In questa stagione ho sempre cercato di farmi trovare pronto dando il massimo di quello che potevo dare. Non nego che mi piacerebbe confrontarmi con un campionato che non ho mai fatto".

Infatti, se Tanasa dovesse restare in Romagna per lui sarebbe la prima stagione tra i professionisti. "Però questo non dipende al cento per cento da me – torna subito con i piedi per terra – Ci sono tante variabili da valutare. A me piacerebbe restare, questo sì, ma questo si vedrà soltanto tra qualche giorno, forse qualche settimana".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?