Badia Polesine, sigilli al bar del centro frequentato da pregiudicati: sospesa l’attività per 15 giorni

Dopo le ripetute segnalazioni per la seconda volta dopo gennaio è stata sospesa l’attività del locale “La Dolce Vita”

I carabinieri posano i sigilli al bar di Badia Polesine
I carabinieri posano i sigilli al bar di Badia Polesine

Badia Polesine (Rovigo), 28 novembre 2023 – Ancora sigilli al bar “La dolce vita” nel centro di Badia Polesine, un posto segnalato dai cittadini per le liti e aggressioni continue. Nel fine settimana i carabinieri della stazione Badia Polesine hanno eseguito un provvedimento di sospensione per 15 giorni dell’attività adottato dal questore di Rovigo.

Sigilli per 15 giorni

I sigilli sono stati applicati dopo la proposta avanzata della compagnia carabinieri del capoluogo polesano ed approvato dal questore, nei confronti del bar “La Dolce Vita”, che si trova nel centro di Badia Polesine. Questo provvedimento è il secondo dopo una precedente sospensione per dieci giorni, adottata nel gennaio scorso a carico dello stesso esercizio pubblico. I vari interventi eseguiti dalle forze dell’ordine a seguito delle ripetute segnalazioni di cittadini hanno fatto emergere come quell’attività commerciale ha continuato ad essere frequentata da persone con precedenti penali ed è stata teatro di situazioni di pericolo per la sicurezza pubblica.