Elezioni amministrative (foto generica)
Elezioni amministrative (foto generica)

Verona, 4 ottobre 2021 - Eletti i primi 22 sindaci del Veronese, fra le due città sopra i 15mila abitanti va al ballottaggio Bovolone. Mentre a spoglio ultimato, il 59enne Attilio Gastaldello è rieletto al primo turno a sindaco di San Giovanni Lupatoto con il 56,09%. È la riconferma del centrodestra alla guida della città, che conquista il consiglio comunale con una coalizione a cinque simboli con Lega Salvini, Fratelli d’Italia a trainare un’allenza mista tra civiche e partiti. L’unica donna in campo, la candidata progressista Anna Falavigna, 33 anni, si ferma al 24,08%, seguita dall’ex sindaco 70enne Fabrizio Zerman con il 15.57% e chiude la cordata il 57enne Roberto Bianchini con il 4,26%. A Bovolone è testa a testa tra Silvia Fiorini del centrodestra, con il 48,95%, e l'ex assessore civico Orfeo Pozzani, secondo con il 40,39%, giochi ancora aperti i due candidati torneranno a sfidarsi al ballottaggio il 17 e 18 ottobre. Giuliano Pieropan, civico di area centrosinistra, si è fermato al 10,66%.

La mappa dei Comuni al voto

Nel Veronese sono 23 i Comuni che vanno al voto su un territorio provinciale ampio che conta, in totale, 98 città. Gli elettori sono stati chiamati alle urne per l’elezione del sindaco e per il rinnovo del consiglio comunale, oggi lo spolio delle schede a partire dalle ore 15. Urne chiuse alle 15, affluenza definitiva in provincia del 59% era il 67,72% nel 2016. Nei Comuni al voto sopra i 15mila abitanti hanno votato, a Bovolone il 56,25% a San Giovanni Lupatoto il 56,14%
Elezioni comunali Veneto, 84 Comuni scelgono il sindaco: i risultati in tempo reale

Sono 54 i candidati sindaco che si contenderanno la fascia tricolore all’ultimo voto, con 64 le liste a supporto, per una tornata elettorale che vedrà l’elezione diretta di 21 sindaci nei Comuni al sito sotto dei 15mila abitanti – dove è previsto un unico turno elettorale con l’elezione del candidato che riuscirà a strappare la maggioranza dei voti validi – e un’incognita per i due Comuni più grandi, Bovolone e San Giovanni Lupatoto, che potrebbero sorprendere con una vittoria già al primo turno, oppure tenere con il fiato sospeso gli elettori fino al ballottaggio, che si giocherebbe il 17 e il 18 ottobre. I 23 sindaci saranno nominati con il voto di 148.662 aventi diritto in totale.

Sono due i comuni al voto che superano i 15mila abitanti. Bovolone con i suoi 15.846 abitanti, di cui 12.370 elettori, governati dal sindaco uscente Emilietto Mirandola, il 69enne arrivato a fien corsa con la conclusione del suo secondo mandato, si contenderà lo scettro con 3 candidati e 6 liste. San Giovanni Lupatoto ha 24.148 abitanti, di cui 19.699 aventi diritto al voto, con il primo cittadino Attilio Gastaldello, 59 anni, sceso nuovamente in campo per tentare il secondo mandato. Sono 4 i pretendenti alle poltrona da sindaco, 11 le liste in lizza

Risultati elezioni comunali in provincia di Verona: segui lo spoglio in tempo reale

 

Ecco l’elenco completo dei 23 Comuni della provincia di Verona al voto

Affi, Arcole, Badia Calavena, Belfiore, Bevilacqua, Bovolone, Buttapietra, Castagnaro, Cerro Veronese, Cologna Veneta, Colognola ai Colli, Garda, Grezzana, Isola della Scala, Isola Rizza, Minerbe, Nogara, Pastrengo, Povegliano Veronese, Roverè Veronese, San Giovanni Lupatoto, San Pietro di Morubio e Tregnago.

Elezioni Bovolone 2021, ecco i candidati sindaco e le liste

Sono tre i politici che si sfideranno alle urne, decisi a conquistare la fascia già al primo turno per evitare la corsa agli apparentamenti. Sono 96 i candidati al consiglio comunale, divisi in 6 liste, di cui 53 uomini e 43 donne.

Silvia Fiorini 43 anni, assistente sociale nel Comune di Cerea si presenta agli elettori con una coalizione di centrodestra unita e formata dai simboli di Lega Salvini, Forza Italia e Fratelli d’Italia. Se venisse eletta, sarebbe una svolta storica per la città che per la prima volta sarebbe guidata da una donna sindaco.

Giuliano Pieropan 60 anni, consulente legale si presenta agli elettori con un’alternativa civica: la lista Bovolone Nostra. Di area di centrosinistra, Pieropan è segretario locale del Pd e ora è leader di una lista nata da un movimento civico che da un paio d’anni si sta impegnando per il rinnovamento della cittadina del Basso Veronese.

Orfeo Pozzani52 anni, assistente tecnico nella gestione del servizio idrico si presenta con una squadra di giovani e volti nuovi per la scena politica bovolonese. Ex assessore ai lavori pubblici nell’attuale amministrazione, nell’ottobre del 2020 è stato sfuduciato dal sindaco Mirandola ed è uscito dal centrodestra locale. Due le liste che lo sostengono: Lista Giovane per Bovolone e Pozzani Orfeo Sindaco.

Elezioni San Giovanni Lupatoto 2021, ecco i candidati sindaco e le liste

Quattro candidati sindaco si contendono le chiavi della città, di cui tre in corsa per cercare di battere il primo cittadino uscente di San Giovanni Lupotato, il 59enne Attilio Gastaldello, ricandidato con una coalizine di centrodestra. Sono 11 le liste, tra civiche e di partito, scese in campo a sostegno dei quattro candidati, tra cui una sola donna, Anna Falavigna. Su 202 candidati per il rinnovo del consiglio comunale, ci sono 120 uomini e solo 82 donne.

Dopo aver vinto nel 2016 al ballottaggio senza nessun apparentamento, il sindaco uscente del centro destra Attilio Gastaltello tenta il bis. Avvocato, 59 anni, Gastaldello è leader della coalizione più ampia tra quelle presenti in questa tornata elettorale, con cinque simboli dalla sua parte. Tre partiti del centrodestra con Lega Salvini, Fratelli d’Italia e Forza Italia che quest’anno ha inserito il suo simbolo all’interno di un listone unico insieme a Civica Lupatotina e Rinascimento Sgarbi. In coalizione ci sono anche le liste civiche “Cittadini di Raldon” e Gastaldello Sindaco.

Unica donna in campo, la 33enne Anna Falavigna è la candidata progressista di San Giovanni, Comune in cui è nata e cresciuta anche politicamente, fino a diventare consigliera comunale nel 2017. Avvocata civilista, la consigliera comunale uscente della Lista Taioli guiderà una coalizione civica a due: Insieme e Anna Falavigna Sindaca. Tra i candidati delle due liste ci sono esponenti della civica Taioli, del Partito democratico, della Civica InnovAttiva, ma anche di Azione e di Italia Viva.

Il 57enne Roberto Bianchini, di professione commerciante e consigliere comunale uscente dei pentastellati, è candidato con il Movimento 5 Stelle e la lista civica “La Svolta”. Nessuna alleanza con i Dem, come invece è avvenuto nell’ultimo anno a livello nazionale, su eventuali sostegni si potrebbe ragionare in caso di ballottaggio.

L’ex sindaco di San Giovanni Lupatoto Fabrizio Zerman, in carica tra il 2007 e il 2012, ci riprova con una coalizione formata da due liste civiche: Lista Civica Zerman ed Energia Civica. Fino all’anno scorso ha ricoperto l’incarico di assessore ai Lavori pubblici nell’amministrazione Gastaldello, poi la scissione dell’alleanza politica che oggi ha portato a cintendersi la carica di sindaco, come avversari. Zerman, 70 anni, ha una carriera politica e aministrativa che lo visto più volte protagonista sul territorio. È stato consigliere provinciale di Verona e ha San Giovanni ha assunto ruoli di primo piano, prima come vice sindaco nella giunta Betti, dal 1998 al 2002, e sindaco dal 2007 al 2012. Residente ad Affi, Zerman è dirigente di un’azienda di Santa Maria di Zevio.