San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno), 19 giugno 2016 – San Benedetto ha votato per eleggere il nuovo sindaco dopo la fine dell’era Gaspari. Chi sarà il suo successore: Perazzoli o Piunti? Per seguire i risultati del ballottaggio 2016 in tempo reale clicca qui.

Quando le sezioni scrutinate sono 21 su 43, è in testa Piunti al 55,86, mentre Perazzoli è fermo al 44,14%.

Al primo turno Paolo Perazzoli (Pd, Udc, Uniti per San Benedetto, Sinistra per San Benedetto, Movimento Popolare Sambenedettese, San Benedetto per San Benedetto - Adesso, Rinnovamento e Progresso) ha conquistato il 45,92% dei consensi, mentre Pasqualino Piunti (Forza Italia, Fratelli d’Italia, San Benedetto Protagonista, SiAmo San Benedetto, Il Popolo della Famiglia) di è fermato al 30,42%.

L'affluenza si è fermata al 50,44 contro il 62,83 del primo turno.

Nel caso di vittoria al ballottaggio, quest’ultimo si troverebbe di fronte alla situazione che negli Stati Uniti definiscono ‘anatra zoppa’; non avrebbe cioè la maggioranza dei consiglieri comunali dalla sua parte. Questo perché le liste che sostengono Perazzoli hanno conquistato al primo turno più del 50%, un risultato che non fa scattare il premio per il candidato vincitore.

AGGIORNAMENTO Il nuovo sindaco è Piunti