Avellino, 10 febbraio 2018 - Un punticino che evita al Cesena di finire nelle sabbie mobili della zona retrocessione: la maledizione Cacia s'abbatte ancora su un Avellino riagguantato in pieno recupero dai romagnoli grazie all'esperto attaccante (doppietta all'andata e sempre particolarmente ispirato contro gli irpini) che all'ultimo assalto di testa sfrutta una torre aerea di Esposito. L'Avellino, sempre propositivo e mai seriamente preoccupato dall'offensiva ospite, spreca troppo (palo di Ardemagni 13' pt su assist di Rizzato) e nella ripresa riesce a passare in vantaggio al termine di un pressing costante grazie ad un rigore realizzato dal neo-entrato Moretti (45' st), procurato da Falasco steso in area dall'ex Donkor.

Clicca qui per rivivere tutte le azioni della partita cliccando qui.