Rovigo, 23 dicembre 2017 - La differenza l’ha fatta il magistrale calcetto di Leonardo Mantelli che ha imbeccato un prontissimo Denis Majstorovic piombato dentro l’area di meta. Si è avventato sul pallone prima di tutti e ha schiacciato.

Quel 'break' diventato di 7 punti grazie alla trasformazione del preciso e freddo Mantelli è rimasto anche nel punteggio finale: 16-9 per la Rugby Rovigo che ha battuto nel derby casalingo i 'cugini'. Nell’ultimo quarto di gara un Petrarca arrembante ha aperto il gioco con i tre quarti e in un’occasione si è reso particolarmente pericoloso.

Ha salvato la situazione un placcaggio imperioso di Odiete. Buona la prova della mischia, il seconda linea Parker premiato uomo partita. I Rossoblù mangiano dunque il panettone natalizio da secondi in classifica a 3 punti da Calvisano. Petrarca terzo, 4 punto sotto Rovigo.

Alla fine della partita l’allenatore Umberto Casellato afferma: “Per quanto riguarda i trequarti, sapevamo che sarebbe stata una partita molto chiusa e l’abbiamo impostata in tal senso. Forse potevamo chiudere il match un po’ prima, abbiamo avuto alcune opportunità abbastanza nette per segnare con i trequarti, ma in generale è andata come volevamo. È stata una sfida equilibrata nel suo insieme ma il cuore che abbiamo messo in campo ha fatto la differenza”.

Parole condivise anche dall’head coach rossoblù Joe McDonnell: “È stato un vero derby. Il campo morbido non ha dato molte possibilità di giocare al largo ma ci aspettavamo un match del genere. Entrambe le squadre hanno avuto l’opportunità di portarla a casa ma noi abbiamo dimostrato più voglia e cuore, basta pensare agli ultimi 10 minuti in cui abbiamo difeso la nostra linea di meta, e con questi ingredienti in più siamo riusciti a vincere. Questo è il derby, è cuore, è mettere il 100% in campo. Questo è il bello del rugby. Faccio i complimenti a tutta la squadra e in particolare agli avanti che hanno fatto veramente un gran lavoro. Ora ci aspettano due settimane di pausa che ci serviranno per ricaricare le pile in vista della partita con Reggio del 6 gennaio”.