Rovigo, 19 giugno 2017 - Come annunciato ieri, la Femi Cz Rovigo ha ufficializzato la rosa della squadra per la stagione 2017/2018. Undici i partenti mentre sette i nuovi arrivi. Ma non è tutto fermo poichè la partenza di Keanu Apperley potrebbe aprire a nuove entrate.

Come pure porte aperte per un eventuale altro pilone. Detto questo andiamo a conoscere i nuovi sette bersaglieri così come sono stati presentati dalla Femi Cz Rovigo. Riccardo Brugnara, classe 1993, mantovano, proviene dai Leicester Tigers i quali per le normative inglesi hanno potuto condividere le sue performance anche nel Club del Doncaster, accumulando presenze sia nel Championship Seconda Divisione inglese che nei prestigiosi Tigers dove la presenza di giocatori di livello internazionale non gli hanno permesso di accedere in pianta stabile alla prima squadra. Ha comunque maturato diverse presenze sia in Premiership che nella Anglo Welsh Cup.

Nicolò D’Amico, classe 1992 proviene dalle fila del Reno Bologna ha proseguito la sua carriera al Cus Genova trovando fra gli estimatori il rodigino Stefano Bordon con il quale è cresciuto al punto da essere schierato con il San Donà nella stagione appena conclusa. Nell’annata appena trascorsa è stato un punto di riferimento del pack sandonatese come testimoniano le tante presenze da titolare in un pacchetto di mischia molto performante. Guglielmo Zanini, classe 1992, dopo la parentesi di un anno in PRO12 tra le fila del Benetton Treviso, torna a vestire la maglia rossoblù con cui ha vinto lo scudetto del 28 maggio 2016. La sua è stata una scelta di cuore per venire a condividere nuovamente lo spirito dei Bersaglieri che tanto lo ha marcato e fatto crescere nelle stagioni precedenti.

Jordan Davies, classe 1990, inglese, nell’ultima stagione ha militato tra le fila del Jersey Reds nella Seconda Divisione inglese con la cui squadra ha sfiorato l’ingresso nei playoff per l’accesso alla Premiership. Giocatore dotato di un bagaglio difensivo di primissimo livello, grazie ai suoi trascorsi nella Salford City Reds in Super League. Ottime qualità difensive è anche dotato di un piede molto potente e dalla lunga gittata unito ad un’eccellente gioco alla mano. Può ricoprire con grande efficacia anche il ruolo di centro.

Ivan Barani, classe 1992, ha trascorsi giovanili nell’Accademia F.I.R. e nella rosa dei Crociati Parma, coinvolto nelle sfortunate vicissitudini del Club emiliano ha deciso di accasarsi al Cus Genova in Serie A nonostante le ottime qualità fisiche.

Massimo Cioffi, classe 1997, attualmente impegnato con gli Azzurrini ai Mondiali Under 20 in Georgia, proviene dalla prolifica scuola rugbistica di Benevento. Nell’ultima stagione si è distinto nelle fila laziali diventando da subito un giocatore perfettamente in linea con il gioco di movimento praticato dai romani.

Josh Robertson-Weepu, classe 1996 , Josh porta un nome importante nel modo del rugby All Blacks: è infatti nipote di Piri Weepu, mediano di mischia dei Campioni del Mondo 2011. Giocatore di talento dotato di un potente gioco al piede e che, grazie alla giovane età e alle solide basi acquisite presso l’Academy di Wellington.