Ascoli, 17 agosto 2016 - A due giorni dalle prime prove libere del Gran Premio di Brno, in Repubblica Ceca, previste per venerdì, aleggia ancora il mistero sul futuro del pilota ascolano Romano Fenati (FOTO).

Il ventenne nato e cresciuto sotto le cento torri, infatti, sabato scorso era stato sospeso dallo Sky Racing Team Vr46, alla vigilia del Gran Premio d’Austria, a causa di alcuni comportamenti considerati ‘non in linea’ da parte dei vertici del team creato due anni fa da Valentino Rossi.

Fenati, infatti, avrebbe avuto un battibecco piuttosto acceso con i dirigenti della scuderia, che si è aggiunto ai diverbi avuti già nei mesi scorsi. Quella di sabato, dunque, sarebbe stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso. Oggi pomeriggio alle 17, comunque, a Fenati non erano ancora arrivate comunicazioni ufficiali da parte del team. Una cosa è certa: chiarimenti fra le parti non ci sono stati ed è sempre più probabile che l’ascolano venga definitivamente ‘cacciato’ dallo Sky Racing Team Vr46.

Lo stesso Valentino Rossi, domenica dopo la gara della Moto3, aveva riferito che la frattura con Romano era diventata difficilmente sanabile. Domani, peraltro, Fenny dovrebbe partire per la Repubblica Ceca, nel caso in cui venisse reintegrato dal team ed è per questo motivo che nelle prossime ore sono attese comunicazioni ufficiali. Se l’ascolano venisse messo alla porta si tratterebbe di un’occasione gettata al vento, visto che Romano è terzo nella classifica generale del mondiale, pur non avendo gareggiato domenica scorsa in Austria.

AGGIORNAMENTO / La rottura è ufficiale: Fenati sostituito da Dalla Porta