Quotidiano Nazionale logo
22 mar 2022

Torna l’azzurro al Del Duca Giovedì Italia-Germania

Protagonista l’Under 20 di Bollini per il Torneo 8 Nazioni. Fioravanti: "Solo l’inizio di un ritorno dei grandi eventi. Qui c’è tradizione calcistica"

Le luci del Del Duca tornano ad illuminare l’azzurro della nazionale. Giovedì alle 17 lo storico impianto cittadino tornerà ad accogliere l’Italia. In campo l’under 20 del ct Bollini sarà chiamata a sfidare la Germania per il match valevole per il ‘Torneo 8 Nazioni’. Amministrazione, Ascoli Calcio e Figc, rappresentata per l’occasione da Evaristo Beccalossi, si sono detti entusiasti dell’appuntamento. Gli allenamenti della nazionale giovanile si svolgeranno al Picchio Village. "Siamo molto contenti – ha esordito il sindaco Marco Fioravanti –. Ascoli ha una tradizione calcistica importante. Abbiamo raccolto questa proposta della nazionale e in poche ore è stato facile decidere. Questo avvenimento è solo l’inizio di un ritorno a grandi eventi calcistici e non. Ringrazio la Figc per la disponibilità e spero che questa partnership possa proseguire a lungo. Per quanto riguarda la curva sud entro la fine di aprile dovremo preparare la scheda per la richiesta di finanziamento. Vogliamo ridurre i tempi e farcela anche prima. Seguirà il progetto definitivo, poi dovremo attendere novità dal commissario Legnini".

"Quando ci è arrivata la comunicazione in sede l’abbiamo raccolta con grande soddisfazione – ha commentato Caudio Tanzi, direttore generale dell’Ascoli Calcio –. Il club e la città stessa sono un tutt’uno. Spingere queste manifestazioni sportive è un dovere anche per il nostro club. Fare progetti, anche culturali, con l’amministrazione diventa un fattore aggregante. Spero che questo sia il preludio di tanti futuri eventi sportivi e non solo".

I tagliandi per assistere al match dell’under 20 potranno essere scaricati gratuitamente dalla piattaforma online VivaTicket. All’atto di accedere allo stadio si dovrà chiaramente essere in possesso di green pass rafforzato e mascherina ffp2. "Abbiamo coinvolto tutte le scuole nonché le realtà sportive di città e vallata – ha spiegato Nico Stallone, assessore allo sport –. Negli ultimi anni abbiamo avuto qui tanti eventi importanti come il Giro d’Italia, la Tirreno Adriatica e la Mille Miglia. In occasione del sorteggio dei calendari di B ci fu la possibilità di allacciare i rapporti con Gravina. Spero che Bollini e i suoi ragazzi si trovino bene in questa città così da poter tornare a trovarci. Tutta la nazionale alloggerà in centro e si fermerà per alcuni giorni anche dopo la gara. Le riunioni tecniche avverranno al palazzo dei Capitani". Immancabile il commento di Evaristo Beccalossi, capo delegazione della selezione under 20. "A nome della federazione testimonio la grande soddisfazione per aver scelto Ascoli – ha commentato –. Ho un bel ricordo di questa città fin dai tempi della serie A quando giocavo con l’Inter. Qui ho sempre visto un grande coinvolgimento del popolo".

Massimiliano Mariotti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?