Il gol di Ilari
Il gol di Ilari

San Benedetto, 23 febbraio 2019 - La Samb batte la Ternana e stacca l’11esimo posto di 4 punti. Ora, i rossoblù sono ottavi e hanno allontanato i malumori della piazza e del presidente Fedeli. La gara si apre con un colpo di testa centrale di Pobega ben stoppato da Sala. La Samb passa in vantaggio dopo appena 7’: Russotto recupera una bella palla sulla trequarti e avvia il contropiede servendo Signori largo, il centrocampista mette in mezzo per Stanco che invita Ilari alla botta dal limite: la traversa devia la sfera e la fa schizzare oltre la linea. La Ternana risponde con veemenza e Sala è costretto ad anticipare Marilungo.

Subito dopo, Altobelli spara dalla distanza e Sala blocca a terra. Devono passare altri 25’ per rivedere una conclusione in porta. È quella di Pobega (ottima prestazione quella del classe ’99, schierato a sorpresa da Gallo), che da calcio piazzato non inquadra lo specchio di un soffio (42’). Il finale del primo si gioca spezzo in mischia e nell’area rossoblù, per fortuna senza conseguenza per i padroni di casa. La ripresa si apre con una rovesciata senza pretese di Marilungo, mentre la Samb risponde con una buona azione manovrata da Russotto e un cross di Signori bloccato da Iannarilli. In questa fase, la Ternana prova a premere e Gallo inserisce tutte le punte che può.

Le conclusioni stentano ad arrivare mentre la Samb ha qualche spazio in ripartenza, soprattutto con Russotto, che prima crossa direttamente sul portiere dopo una splendida discesa e poi si mette in proprio con un tir-cross bloccato da Iannarilli. Alla mezzora, Gelonese (che già aveva fatto le prove generali al 23’) scende palla al piede accompagnato da 2 rossoblù. Invece di passare, però, sceglie il tiro che finisce deviato in angolo. La Ternana tira veramente in porta solo al 39’, quando Vantaggiato prova da calcio piazzato, trovando la respinta di Sala: sulla palla vagante, Russo spedisce sul fondo. La Samb, però, fa paura in contropiede: Di Massimo, entrato per Russotto, affonda per 2 volte e per 2 volte trova la grande risposta di Iannarilli. La chiude in pieno recupero Calderini dagli undici metri. 

SAMB-TERNANANA 2-0

SAMBENEDETTESE (3-4-3): Sala; Gelonese, Miceli, Biondi; Rapisarda, Rocchi (16’s.t. Celjak), Signori (27’s.t. Bove), Fissore; Ilari, Stanco (35’s.t. Calderini), Russotto (35’s.t. Di Massimo). A disp.: Pegorin, Rinaldi, Zaffagnini, D’Ignazio, Panaioli, Caccetta. All. Roselli

TERNANA (4-4-2): Iannarilli; Fazio (38’ Mazzarani), Diakitè, Russo, Bergamelli (13’s.t. Vantaggiato); Furlan (19’s.t. Boateng), Altobelli (19’s.t. Palumbo), Paghera, Pobega; Bifulco, Marilungo. A disp.: Vitali, Gagno, Callegari, Castilla, Frediani, Rivas, Hristov, Defendi. All.: Gallo

Reti: 8′ Ilari, 50’s.t. Calerini (rig.)

Arbitro: Federico Longo di Cosenza (Leonardo De Palma e Lucia Abruzzese di Foggia)

Note: prima del match, la Samb ha omaggiato la famiglia di Giovanni Rosati a 2 anni dalla scomparsa del loro congiunto. Spettatori 2000 circa, di cui una 30ina da Terni. Ammoniti: 44’ Rocchi, 22’s.t. Stanco, 33’s.t. Russotto, 48’s.t. Miceli, 49’s.t. Iannarilli. Angoli 4-3. Recupero 1’, 5’